Borse: piazze asiatiche in ribasso su nuovi timori Brexit

Pechino - Nuovi timori per le incertezze provocate della Brexit pesano sulle piazze asiatiche, tutte con segno negativo nella giornata odierna. L'indice Nikkei a Tokyo perde il 2,73% a meta' giornata, mentre Seul cede il 2,14%. In calo anche Hong Kong, dove l'indice Hang Seng segna alle ore 13 locali, un ribasso dell'1,77%. Shanghai ha chiuso la seduta mattutina in calo dello 0,18%, a 3001,07 punti, mentre Shenzhen perde lo 0,13%. Rimangono chiuse per festivita', invece, le piazze del sud-est asiatico. Gli analisti prevedono un aumento della volatilita' sui mercati, spinta dalle preoccupazioni degli investitori per i riflessi delle attuali incertezze. Il governatore della Bank of England, Mark Carney, martedi', ha parlato di "rischi che stanno cominciando a concretizzarsi" dopo la vittoria del "leave" al referendum sulla Brexit. La sterlina ha toccato di nuovo i minimi dal 1985, ed e' scesa fino a quota 1,2798 sul dollaro, mentre la banca centrale cinese ha fissato il valore dello yuan a 6,6857 sul biglietto verde, ai minimi degli ultimi cinque anni e mezzo. Lo yen ha, invece, guadagnato in mattinata fino a toccare quota 100,57 sul dollaro. Nuovi ribassi anche per il greggio. I futures sul Brent hanno toccato quota 47,57 dollari al barile, mentre il Wti e' sceso fino a quota 46,21 dollari. (AGI) .