Borse europee: aprono negative, oggi Eurogruppo su Grecia

(AGI) - Roma, 9 mar. - Le borse europee aprono negative sullascia delle performance in calo di Tokyo e Wall Street, chetemono un rialzo dei tassi di interesse in Usa piu' rapido delprevisto alla luce degli ottimi dati sul mercato del lavoroamericano. Pesano inoltre il deludente dato sulla bilanciacommerciale tedesca e la tesa vigilia dell'Eurogruppo che oggiavra' sul tavolo il piano di riforme al quale e' condizionatal'estensione di quattro mesi degli aiuti alla Grecia. Il Dax di Francoforte perde lo 0,38% a 111.505 punti,l'Ftse 100 di Londra arretra dello 0,51% a 6.877

(AGI) - Roma, 9 mar. - Le borse europee aprono negative sullascia delle performance in calo di Tokyo e Wall Street, chetemono un rialzo dei tassi di interesse in Usa piu' rapido delprevisto alla luce degli ottimi dati sul mercato del lavoroamericano. Pesano inoltre il deludente dato sulla bilanciacommerciale tedesca e la tesa vigilia dell'Eurogruppo che oggiavra' sul tavolo il piano di riforme al quale e' condizionatal'estensione di quattro mesi degli aiuti alla Grecia. Il Dax di Francoforte perde lo 0,38% a 111.505 punti,l'Ftse 100 di Londra arretra dello 0,51% a 6.877 punti, il Cac40 di Parigi scende dello 0,61% a 4.934 punti, l'Ftse Mib diMilano segna -0,45% a 22.334 punti.Borsa Tokyo: chiude negativa, Nikkei -0,95% La borsa di Tokyochiude negativa sulla scia delle perdite registrate da WallStreet venerdi' scorso. I ribassi erano stati legati agliottimi dati sul mercato del lavoro Usa, i quali fanno presagireche la Federal Reserve alzi i tassi prima del previsto.L'indice Nikkei cede lo 0,95% a 18.790 punti, il Topixsull'intero listino arretra dello 0,6% a 1.532 punti.Titoli Stato: spread Btp/Bund apre a 95 punti Lo spread tra Btpdecennali e omologhi tedeschi arretra a 95 punti nei primiscambi della giornata nella quale partira' ufficialmente ilprogramma di 'quantitative easing' della Bce, che prevedemassicci acquisti di titoli di Stato. Il rendimento deldecennale si attesta all'1,32%. Il differenziale Bonos/Bund segna 91 punti per un tassodell'1,29%. Euro: apre debole sotto 1,11 dollari L'euro apre debole a1,0867 dollari e 131,30 yen dopo aver aggiornato a 1,0822dollari il proprio minimo dal settembre 2003. Nel giornodell'avvio ufficiale del programma di 'quantitative easing'della Bce, gli occhi degli investitori sono puntatisull'Eurogruppo, che oggi esaminera' le proposte di riforma delgoverno greco alle quali e' condizionata l'estensione degliaiuti. Il dollaro cede qualche punto sulla divisa nipponica a120,81 yen, non lontano dai recenti massimi da tre settimane. Petrolio: prezzi stabili sui mercati asiatici Il prezzo delpetrolio si presenta stabile sui mercati asiatici. Le spinte alribasso derivanti dal rafforzamento del dollaro, legato agliottimi dati sul mercato del lavoro Usa, vengonocontrobilanciati dalle tensioni in Libia e Iraq. Il Brent di Londra cede 13 punti a 59,60 dollari al barile,il light crude Wti di New York avanza di 4 cent a 49,65 dollarial barile. (AGI).