Borse depresse da Fed, cindici negativi in tutta Europa

(AGI) - Milano - Borse 'depresse' in tutta Europa dopola decisione della Fed di lasciare invariati i tassid'interesse. Tutti i mercati  

(AGI) - Milano, 18 set. - Borse 'depresse' in tutta Europa dopola decisione della Fed di lasciare invariati i tassid'interesse. Tutti i mercati azionari del vecchio continentemostrano indici negativi e Milano risulta la peggiore. C'eragrande attesa ma alla fine alla Fed ha vinto la cautela.L'annunciata stretta monetaria e' rinviata forse, a ottobre:per ora i tassi restano invariati a quel minimo storico tra lozero e lo 0,25% al quale sono inchiodati dal dicembre 2008.Janet Yellen, numero uno dell'istituto di Washington, e' stataesplicita: "La ripresa ha progredito a sufficienza, ci sonoragioni per alzare i tassi ora e ne abbiamo discusso ma allaluce delle incertezze estere e dell'inflazione piu' bassa,abbiamo deciso di aspettare". Complice quindi anche il forterialzo dell'euro sul dollaro (la moneta unica passa di mano a1,1398 dollari e 136,39 yen) in Borsa sono rimasti penalizzatisoprattutto i titoli delle aziende che esportano. Dopoun'apertura che ha visto Londra cedere lo 0,49%, Parigil'1,04%, Francoforte lo 0,85%, Milano lo 0,53%, la situazionee' via via peggiorata. E alle 14 l'indice Ftse Mib segna -2% el'All Share -1,9%. A preoccupare gli investitori soprattutto leprevisioni negative della Fed sull'economia mondiale, inparticolare su Cina e paesi emergenti. Sul listino pagano dazioquasi tutte le blue chip, con Fiat che cede il 2,7%, Cnh -3% etra le banche Banco Popolare -3,4%, Intesa -3%, Monte Paschi-2,7%, Bpm -2,8%. Male nella moda Moncler (-3,5%), Yoox -2,7%,Ferragamo -3%. La Fed ha scelto di "mantenere stabilita' suimercati" lasciando invariati i tassi di interesse. E' ilcommento dell'amministratore delegato di Unicredit, FedericoGhizzoni, all'indomani della decisione. "Personalmente miaspettavo che avrebbero spostato la decisione piu' avanti, e'prevalso probabilmente il desiderio di mantenere stabilita' suimercati a seguito di difficolta' che ci sono sui Paesiemergenti". Leggermente positive invece le piazze cinesi inchiusura. Shanghai ha guadagnato oggi lo 0,38%, a 3097,92 punti(dopo avere aperto in rialzo dello 0,46%) mentre Shenzhen hachiuso la seduta in rialzo dell'1,14%. Positiva anche HongKong, che nel primo pomeriggio segnava un aumento dello 0,35%.Negativa invece, Tokyo, che ha chiuso in ribasso dell'1,96%.(AGI).