Borsa: consolida rialzi e chiude settimana a +0, 36%, bene Fiat

(AGI) - Milano, 17 ott. - Una Borsa salda e ben impostataassorbe i ribassi iniziali e conclude su note positive lasettimana, consolidando il netto guadagno (+4%) dell'ottavaprecedente. Il bilancio finale vede l'indice Ftse Mibguadagnare lo 0,36% a 22.337 punti, mentre l'All Share saledello 0,44%. Scambi inferiori alla media, a 2,6 miliardi dicontrovalore. Piazza Affari ha saputo reagire a una serie disedute negative, attribuibili ai deludenti dati macroeconomiciemersi nei giorni scorsi, in particolare quello che fotografail calo di importazioni ed esportazioni dell'economia cinese.Il cambio di marcia nelle ultime due riunioni sembra

(AGI) - Milano, 17 ott. - Una Borsa salda e ben impostataassorbe i ribassi iniziali e conclude su note positive lasettimana, consolidando il netto guadagno (+4%) dell'ottavaprecedente. Il bilancio finale vede l'indice Ftse Mibguadagnare lo 0,36% a 22.337 punti, mentre l'All Share saledello 0,44%. Scambi inferiori alla media, a 2,6 miliardi dicontrovalore. Piazza Affari ha saputo reagire a una serie disedute negative, attribuibili ai deludenti dati macroeconomiciemersi nei giorni scorsi, in particolare quello che fotografail calo di importazioni ed esportazioni dell'economia cinese.Il cambio di marcia nelle ultime due riunioni sembraattribuibile tra l'altro alle voci secondo cui la FederalReserve non avrebbe intenzione di procedere con il rialzo deitassi prima della fine dell'anno. Il mercato intanto si e'animato con il collocamento di Poste Italiane, con un domandagia' pari a due volte e mezza l'offerta. Ancora protagonista del listino il titolo Fiat Chrysler,con un +3,33%, in attesa dgli esiti del collocamento dei titoliFerrari, che poi esordira' a Wall Street. Bene inoltre il datosulle vendite del gruppo a settembre in Europa, cresciute piu'del mercato. Sale anche Exor (+5,52%), mentre Cnh accusa un-8,65%. Buoni progressi nell'energia, con Enel +1,78%, Eni +1,42%,A2A +2,59% dopo il pre-accordo con il Montenegro per il rinnovodella partnership in Epcg. Balzo di Saras (+14,57%) dopo lapresentazione del piano industriale. Saipem perde il 7,09%. SuSnam e Terna. Tra le banche Ubi sale del 4,18% dopo che l'assemblea havotato la trasformazione in spa. Intesa su del 2,20%, Unicredit-0,85%, Mps -4,65%, Banco Popolare +1,67%, Bper +2%. Indifficolta' il lusso, sui segnali di rallentamento del mercatocinese, ma anche per i dati in chiaroscuro di alcuni bigeuropei, con Moncler -13%, Ferragamo -10,65%, Yoox -2,70%. Saleper contro Luxottica con un +2,28%. Navigazione difficoltosaper Fincantieri, che perde il 17,33% dopo le voci su un aumentodi capitale. Giu' Telecom (-5,01%) che venerdi' a mercatichiusi ha annunciato la decisione di trattare con Metroweb pergli investimenti congiunti sulla fibra. (AGI).