Boom di contratti a tempo indeterminato, Renzi e Poletti esultano

(AGI) - Roma, 26 mar. - "Oggi e' un giorno importante, traqualche ora saranno diffusi i dati sui contratti a tempoindeterminato che sono davvero sorprendenti perche' c'e' unacrescita a doppia cifra nei primi due mesi dell'anno". Lo hadetto il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, arrivando alministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. A gennaio e a febbraio, infatti, sono stati attivati 79mila contratti a tempo indeterminato in piu' rispetto agennaio-febbraio 2014. L'annuncio e' arrivato dal Ministro delLavoro Giuliano Poletti, secondo il quale a gennaio 2015 icontratti a tempo indeterminato sono stati il

(AGI) - Roma, 26 mar. - "Oggi e' un giorno importante, traqualche ora saranno diffusi i dati sui contratti a tempoindeterminato che sono davvero sorprendenti perche' c'e' unacrescita a doppia cifra nei primi due mesi dell'anno". Lo hadetto il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, arrivando alministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. A gennaio e a febbraio, infatti, sono stati attivati 79mila contratti a tempo indeterminato in piu' rispetto agennaio-febbraio 2014. L'annuncio e' arrivato dal Ministro delLavoro Giuliano Poletti, secondo il quale a gennaio 2015 icontratti a tempo indeterminato sono stati il 32,5% in piu' digennaio 2014; per i giovani 15-29enni la variazione tendenzialee' pari a 43,1%. A febbraio scorso, l'aumento percentuale e'stato del 38,5% e per i giovani e' arrivato al 41,4%. Illustrando i dati nel corso di una conferenza stampa suGaranzia giovane alla Regione Lazio, alla presenza delcommissario europeo per l'occupazione Marianne Thyssen e ilpresidente della regione Lazio Nicola Zingaretti, Poletti haspiegato che non si puo' sapere al momento se i contratti atempo indeterminato sono aggiuntivi o se si tratta ditrasformazioni di contratti a tempo determinato: in ogni caso -ha fatto notare - "l'orientamento a stabilizzare i rapporti dilavoro e' un dato assolutamente positivo". I dati - si legge inun report del ministero del Lavoro - sono da leggere anche inrelazione ai forti incentivi per le assunzioni a tempoindeterminato (decontribuzione triennale piu' sgraviopermanente dell'Irap per i datori di lavoro) introdotti con lalegge di stabilita' 2015. "Si sta attuando un cambiamento radicale", ha sottolineatoil ministro del lavoro. "E' una grande soddisfazione pensareche tante persone che avevano un contratto a tempo adesso hannoun contratto a tempo indeterminato" ha dichiarato nel corso diun convegno su garanzia giovani. Negli ultimi anni leassunzioni non erano a tempo indeterminato, erano qualsiasialtra cosa. Migliaia di italiani avranno un contratto a tempoindeterminato che prima non avevano, ha concluso il ministro,pur riconoscendo che, al momento, non si e' "in grado di direche questi contratti siano aggiuntivi o di conversione". .