Ania, Rc auto 6, 3% meno cara. Codacons "nessuno se n'e' accorto"

(AGI) - Roma - L'assicurazione auto costa meno. Nel2013 si e' registrato un calo del premio medio della coperturar.c. auto pari  [...]

Ania, Rc auto 6, 3% meno cara. Codacons "nessuno se n'e' accorto"
(AGI) - Roma, 1 lug. - L'assicurazione auto costa meno. Nel2013 si e' registrato un calo del premio medio della coperturar.c. auto pari al -4,6% e nei primi tre mesi del 2014 i prezzisono calati del 6,3% rispetto a marzo 2013. Lo rivela l'Ania,secondo cui nel biennio 2010 e 2011 si e' registrato unincremento complessivo del premio medio (+10,7%) mentre nel2012 vi e' stato un dato sostanzialmente stabile (+0,7%). NelRapporto 2013-2014, l'Ania mostra inoltre che nel 2012 continuala riduzione del numero dei veicoli assicurati, passati da 39,2milioni a 38,2 milioni (-2,5%). "Gli ultimi due anni hannomostrato una favorevole evoluzione dei prezzi della Rc auto:dal massimo toccato sul finire dell'estate 2012, infatti, ilprezzo medio e' diminuito del 10%" ha detto il presidentedell'Ania, Aldo Minucci. Il calo e' motivato dal minor usodell'auto a causa della crisi economica e dalla diminuzione delcosto dei sinistri del 14% (due terzi per il calo dellafrequenza dei sinistri e un terzo alla diminuzione dellelesioni lievi). Il numero totale dei sinistri accaduti edenunciati con seguito (che hanno dato luogo a un risarcimentonel corso dell'anno o o daranno in futuro) e' stato pari a 2,1milioni nel 2013, con una diminuzione del 7,1%. Lo rende notol'Ania nel rapporto 'L'Assicurazione italiana 2013-2014'. Ilcosto dei sinistri di competenza, definito come la somma degliimporti pagati e riservati per i sinistri accadutinell'esercizio di bilancio, e' stato pari a 11,6 miliardi, indiminuzione del 4,7% rispetto al 2012. Il costo medio deisinistri di competenza e' stato pari a 4.875 euro contro i4.763 nel 2012 (+2,4%). Codacons, tariffe in calo? nessuno se ne e' accortoPolemico il Codacons, che ironizza: "Se le tariffe Rc auto sonodiminuite addirittura con percentuali a due cifre nel corsodegli ultimi due anni, gli automobilisti italiani non se nesono accorti". "Gli assicurati italiani continuano ad essere ipiu' tartassati d'Europa e a pagare tariffe doppie rispettoagli altri paesi - spiega il Presidente Carlo Rienzi - Seinfatti a livello europeo il costo medio di una polizza Rc autoe' di 250 euro, in Italia e' pari a 500 euro, come ha rilevatol'Ivass pochi giorni fa". Nessuna riduzione delle tariffe,aggiunge Rienzi, "potra' mai compensare l'abnorme crescita deiprezzi delle polizze registrata nel nostro paese, conincrementi del 250% dal 1994 al 2013. Per anni gli assicuratiitaliani sono stati costretti a subire rincari astronomicidella Rc auto. Qualsiasi calo delle tariffe e', pertanto,insufficiente, fino che non si allineeranno i prezzi italianialla media europea". (AGI) .