Gli italiani hanno scelto i candidati. Non i partiti

Analisi del voto di Demopolis. Vento: "Tendenza sempre più netta"

Gli italiani hanno scelto i candidati. Non i partiti
Foto:Armando Dadi / AGF 
Federico Pizzarotti (AGF) 

Il voto delle città sembra pesare sullo scenario politico: per un terzo degli italiani acquista una chiara valenza nazionale; per il 40% la assume solo in parte. Per poco più di un quinto dei cittadini, invece, si è trattato soltanto di competizioni locali alle quali non è possibile attribuire significati più generali. È uno dei dati che emerge da uno studio sulle elezioni amministrative, condotto dall’Istituto Demopolis. 

“L’analisi – spiega il direttore di Demopolis, Pietro Vento – conferma il rafforzamento di una tendenza che appare sempre più netta: ad incidere maggiormente sul voto degli elettori, l’11 ed il 25 giugno, è stata soprattutto, per il 64%, la scelta del candidato Sindaco (o consigliere); soltanto il 36%, poco più di un terzo degli elettori intervistati da Demopolis, ha votato in base alla propria appartenenza di partito”. Approfondimenti e nota informativa su: www.demopolis.it

(nella foto in alto, il rieletto sindaco di Parma Federico Pizzarotti)