Nobel: Campbell-Omura, con batteri guerra ai parassiti

(AGI) - Roma, 5 ott. - I batteri arrulati come "soldati" per laguerra ai parassiti. E' il senso delle principali scoperte diWilliam Campbell e Satoshi Omura, premiati oggi con il Nobelper la medicina insieme alla collega Youyou Tu. Omura, 80 anni,nato in Giappone, si e' laureato nel 1968 a Tokyo, e' statoricercatore al Kitasato Institute e alla Universita' diKitasako, dove dal 2007 e' professore emerito. Microbiologo,esperto nell'isolare prodotti naturali, ha studiato un gruppodi batteri, gli Streptomiceti, che vivono sotto terra inGiappone e producono una serie di agenti chimici con attivita'antibatteriche.

(AGI) - Roma, 5 ott. - I batteri arrulati come "soldati" per laguerra ai parassiti. E' il senso delle principali scoperte diWilliam Campbell e Satoshi Omura, premiati oggi con il Nobelper la medicina insieme alla collega Youyou Tu. Omura, 80 anni,nato in Giappone, si e' laureato nel 1968 a Tokyo, e' statoricercatore al Kitasato Institute e alla Universita' diKitasako, dove dal 2007 e' professore emerito. Microbiologo,esperto nell'isolare prodotti naturali, ha studiato un gruppodi batteri, gli Streptomiceti, che vivono sotto terra inGiappone e producono una serie di agenti chimici con attivita'antibatteriche. Omura ha messo in piedi un inedito,eccezionalemetodo per coltivare su larga scala e caratterizzare questibatteri: dopo migliaia di differenti colture, e' riuscito asintetizzare 50 batteri piu' promettenti, e da questi uno solo,da cui ha estratto, insieme a un team di lavoro della Merck dicui faceva parte anche William Campbell, il principio attivodell'Avermectin. Un antibiotico usato oggi da 300 milioni dipersone ogni anno, una delle piu' importanti svoltefarmacologiche per i paesi in via di sviluppo, pari all'impattoche un secolo prima aveva avuto la penicillina, capace dicontrastare i nematodi, una forma parassitaria che puo'provocare cecita' e filariosi linfatica. Decisivo il contributodello stesso Campbell, classe 1930, nato a Ramelton in Irlanda:dopo la laurea al Trinity College di Dublino, Campbell halavorato in America, all'universita' del Wisconsin, al MerckInsitute for Therapeutic Research, e oggi e professore emeritoalla Drew University di Madison, in New Jersey. Le loroscoperte, scrive l'Accademia dei Nobel, "hanno rivoluzionato leterapie per pazienti sofferenti per devastanti malattieinfettive, e hanno trasformato le terapie. L'impatto globaledelle loro scoperte e i benefici per l'umanita' sonoincommensurabili". (AGI).