Chi e' il nuovo prefetto di Roma, Paola Basilone

Chi e' il nuovo prefetto di Roma, Paola Basilone
Paola Basilone (Imagoeconomica) 

Roma - E' il primo prefetto donna a Roma. Paola Basilone, nominata dal consiglio dei ministri su proposta del ministro dell'Interno Angelino Alfano, era prefetto di Torino dal 26 settembre 2013. Nata a Napoli il 21 gennaio 1953, sposata e madre di un figlio, Basilone e' entrata in carriera nel marzo 1981, conseguendo la promozione alla qualifica di Viceprefetto Ispettore a decorrere dal primo gennaio 1991 ed a quella di Viceprefetto dal primo gennaio 1998.Numerosi gli incarichi svolti prima della nomina a prefetto: Basilone ha lavorato a Milano, dove e' stata addetta agli Uffici del Commissariato del Governo per la Regione Lombardia, a Napoli dal dicembre 1982, dove e' stata addetta all'Ufficio per il sisma e per il bradisisma. Poi dall'ottobre 1992 ha disimpegnato le funzioni di Vice Capo di Gabinetto e dal 2 novembre 1998 quelle di Capo di Gabinetto. A Roma, dal gennaio 2001, dove ha svolto le funzioni vicarie. Tra gli incarichi disimpegnati si ricordano le gestioni commissariali dei Comuni di Pimonte, Striano, Afragola, Crispano, Caivano, Portici, Cerveteri ed Ardea; ha partecipato, inoltre, alle Commissioni Straordinarie per la gestione dei Comuni di Ottaviano, Marano, Nola, Acerra e Volla.

Ha coordinato un gruppo ispettivo, costituito presso la Prefettura di Napoli per accertare tentativi di infiltrazione mafiosa nella costruzione del treno ad alta velocita' Roma - Napoli. Paola Basilone ha anche volto incarichi di docenza presso la Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione di Caserta, e' stata Commissario ad acta per l'esecuzione di alcune pronunce giurisdizionali. Ed e' stata, inoltre, inviata in missione a Reggio Calabria per svolgere un accesso antimafia presso un Comune. Con la nomina a prefetto del 10 gennaio 2006, ha svolto le seguenti funzioni: prefetto di Vibo Valentia; direttore dell'Ufficio Centrale Interforze per la Sicurezza Personale, presso il Dipartimento della Pubblica Sicurezza, dal 10 luglio 2006; direttore dell' Ufficio per il coordinamento e la pianificazione delle Forze di Polizia presso il Dipartimento della Pubblica Sicurezza, dal 6 agosto 2007; Vice Direttore Generale della Pubblica Sicurezza per l'attivita' di coordinamento e di pianificazione, dal 16 novembre 2009; Commissario Straordinario del Governo per la gestione del fenomeno delle persone scomparse, in posizione di fuori ruolo presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, dal 26 novembre 2012. (AGI)