Steve Hackett, dai Genesis all'acustica, 4 date in Italia

Steve Hackett, dai Genesis all'acustica, 4 date in Italia

Roma - Steve Hackett, chitarrista dei Genesis, torna in Italia con un tour acustico, "Off the beaten track", in esclusiva per il nostro paese.Dopo il successo dei tour mondiali degli ultimi anni - con "Genesis Revisited" e la band elettrica - Steve Hackett cambia registro e torna con un tour speciale, che vuole dare una suggestione diversa rispetto a quella dei concerti rock, esplorando sonorita' e sentieri musicali. Imbraccia la chitarra classica e fa accompagnare i suoi sublimi accordi dai virtuosismi delle tastiere di Roger King e dall'intrigante sound dei fiati del poliedrico Rob Townsend."Off the beaten track" partira' il 16 Luglio da Forte dei Marmi (Lucca), dove l'artista britannico si esibira' a Villa Bertelli; il 17 Luglio sara' a Porto Recanati (Ancona), all'Arena Gigli sulla costa Adriatica; il 20 Luglio a Grado (Gorizia) alla Diga Nazario Sauro per il Festival Ospiti D'Autore, e il 21 luglio a Brescia in Piazza della Loggia.La scaletta coprira' i 45 anni di carriera di Hackett, con brani dei suoi Genesis come After the Ordeal, Horizons, Hairless Heart e Blood on the Rooftops, e della sua carriera solista come Jacuzzi e Hands of Priestess. Oltre a questi alcuni dei brani preferiti da Hackett e altri mai eseguiti prima dal vivo, appena registrati. Tra questi House of the Faun, un brano speciale ispirato alla Casa del Fauno di Pompei, altro omaggio all'Italia. (AGI)