Vibo: muore dopo 50 ore di agonia, a giudizio due medici ospedale

(AGI) - Vibo Valentia, 4 dic. - Il gup del Tribunale di ViboValentia ha rinviato a giudizio due medici dell'ospedale"Jazzolino" di Vibo per la morte di Domenico Quinto Cutrulla',42 anni di Bivona, deceduto l'11 febbraio 2011 dopo 50 ore diagonia e un lunghissimo intervento chirurgico eseguito alpoliclinico "Germaneto" di Catanzaro. I due medici rinviati agiudizio sono il radiologo dell'ospedale di Vibo, VincenzoFiorillo, 58 anni, e Antonio Elia, di 62, medico componentedell'equipaggio di ambulanza dell'ospedale. Per entrambil'accusa contesta il reato di rifiuto e omissione di attid'ufficio. In particolare, secondo la Procura,

(AGI) - Vibo Valentia, 4 dic. - Il gup del Tribunale di ViboValentia ha rinviato a giudizio due medici dell'ospedale"Jazzolino" di Vibo per la morte di Domenico Quinto Cutrulla',42 anni di Bivona, deceduto l'11 febbraio 2011 dopo 50 ore diagonia e un lunghissimo intervento chirurgico eseguito alpoliclinico "Germaneto" di Catanzaro. I due medici rinviati agiudizio sono il radiologo dell'ospedale di Vibo, VincenzoFiorillo, 58 anni, e Antonio Elia, di 62, medico componentedell'equipaggio di ambulanza dell'ospedale. Per entrambil'accusa contesta il reato di rifiuto e omissione di attid'ufficio. In particolare, secondo la Procura, il radiologo sisarebbe "indebitamente rifiutato di eseguire un esame T.C. amezzo di contrasto, richiestogli in via d'urgenza dal medico diturno del Pronto soccorso dell'ospedale di Vibo" in quanto alpaziente Domenico Quinto Cutrulla' era stata diagnosticata unasospetta dissecazione aortica. Il medico componentedell'equipaggio di ambulanza, secondo l'accusa, si sarebbeinvece "indebitamente rifiutato di eseguire il trasporto delpaziente al Policlinico Germaneto di Catanzaro". Trasporto cheper la Procura doveva invece "essere compiuto senza ritard,trattandosi di un paziente in codice rosso". I familiariDomenico Quinto Cutrulla' si sono costituiti parte civile conl'avvocato Fabio Mirenzio. (AGI)Vv2/Ros.