Ventimiglia: migranti tornano su scogli, sgomberata pineta

(AGI) - Ventimiglia (Imperia), 30 set. - E' stata una giornatasul filo della tensione a Ventimiglia sul fronte dei migranti:quando all'alba sono state sgomberate dalle forze dell'ordinedalla pineta a Ponte San Ludovico, dove erano accampate daoltre due mesi a pochi metri dal confine italo-francese, unasettantina di persone ha raggiunto nuovamente la vicinascogliera dei Balzi Rossi per sfuggire a carabinieri e agentidi polizia. Le persone sgomberate sono sia migranti sia giovaniattivisti italiani e francesi del movimento "No Borders" che daqualche mese si sono erano accampati sotto gli alberi, difronte agli scogli

(AGI) - Ventimiglia (Imperia), 30 set. - E' stata una giornatasul filo della tensione a Ventimiglia sul fronte dei migranti:quando all'alba sono state sgomberate dalle forze dell'ordinedalla pineta a Ponte San Ludovico, dove erano accampate daoltre due mesi a pochi metri dal confine italo-francese, unasettantina di persone ha raggiunto nuovamente la vicinascogliera dei Balzi Rossi per sfuggire a carabinieri e agentidi polizia. Le persone sgomberate sono sia migranti sia giovaniattivisti italiani e francesi del movimento "No Borders" che daqualche mese si sono erano accampati sotto gli alberi, difronte agli scogli dei Balzi Rossi. Sono trascorse cosi' lungheore, con trattative per convincere i migranti a desistere dallaloro protesta. Sul posto e' poi arrivato il vescovo, monsignorAntonio Suetta, che dopo un lunga confronto nel pomeriggio haconvinto migranti e attivisti ad allontanarsi dalla scogliera.Circa 50 profughi sono stati quindi accompagnati al centro diprima accoglienza gestito dalla Croce Rossa nella zona dellastazione ferroviaria di Ventimiglia. Gli attivisti, unaquarantina in tutto, sono stati invece accompagnati incommissariato per l'identificazione. Tra le reazioni, "Torinosolidale coi No Borders di Ventimiglia" si leggeva sul lenzuoloaffisso dinanzi alla prefettura di Torino da un centinaio dimanifestanti, tra giovani dei centri sociali, migranti erappresentanti Cub, che si sono riuniti nel pomeriggio percomunicare il loro sostegno agli attivisti italiani e francesi,che per oltre cento giorni hanno ospitato i migranti nellatendopoli allestita sulle scogliere di Ventimiglia, sgomberatastamattina dalle forze dell'ordine. Sulla vicenda diVentimiglia non sono mancati commenti anche politici. MatteoSalvini, leader della Lega, su Twitter ha scritto "Sgomberatidopo mesi gli immigrati e i centri sociali accampati sugliscogli a Ventimiglia. Meglio tardi che mai. Ora aspettiamoespulsioni". E i senatori M5s in commissioni Esteri e Difesascrivono in una nota "Avevamo segnalato in aula, alla presenzadi Alfano, la situazione del campo abusivo di Ventimiglia, gia'dal mese di luglio. Avevamo anche chiesto al ministrodell'Interno di provvedere allo sgombero e alla gestione deimigranti in modo civile. Alfano aveva rassicurato che sarebbestato tutto risolto, e invece l'estate e' passata senza cheaccadesse nulla, salvo il fatto che i migranti fossero sempreli' nel campo No Borders assistiti da parroco e volontari"."Sono mesi che queste situazioni irregolari vanno avanti senzasoluzione. E' inaccettabile che in un paese come l'Italia nonsi riesca a gestirle e che davanti all'emergenza, perche' inItalia anche se perdura da mesi e' sempre emergenza, si sappiausare solo la forza - proseguono i pentastellati - E' unoscenario che non vorremmo vedere in un paese 'democratico,civile e che fa rispettare le regole', come ha detto Alfano. E'questa la legalita' che il ministro dell'Interno sa assicurareal paese?" concludono i senatori M5s. (AGI)