Torna il maltempo: da domani pioggia, vento e neve a bassa quota

(AGI) - Roma, 3 mar. - Allerta meteo della Protezione civile sugran parte d'Italia, con previsioni di venti forti, temporalied anche nevicate sulle aree appenniniche anche a bassa quota.Il tutto dovuto alla perturbazione di origine atlantica chedeterminera', dalla seconda parte della giornata di domani, unafase di tempo fortemente perturbato sul nostro Paese, conprecipitazioni sparse al Centro-Sud, abbondanti nevicate fino aquote collinari sulle regioni centrali e forti venti. L'avvisoprevede, dal pomeriggio di domani venti forti occidentali sullaSardegna, in rotazione dai quadranti settentrionali e inintensificazione fino a burrasca forte, che causerannomareggiate

(AGI) - Roma, 3 mar. - Allerta meteo della Protezione civile sugran parte d'Italia, con previsioni di venti forti, temporalied anche nevicate sulle aree appenniniche anche a bassa quota.Il tutto dovuto alla perturbazione di origine atlantica chedeterminera', dalla seconda parte della giornata di domani, unafase di tempo fortemente perturbato sul nostro Paese, conprecipitazioni sparse al Centro-Sud, abbondanti nevicate fino aquote collinari sulle regioni centrali e forti venti. L'avvisoprevede, dal pomeriggio di domani venti forti occidentali sullaSardegna, in rotazione dai quadranti settentrionali e inintensificazione fino a burrasca forte, che causerannomareggiate lungo le coste esposte. Sempre dal tardo pomeriggiodi domani si prevedono precipitazioni diffuse, anche acarattere di rovescio o temporale con forti raffiche di vento,su Lazio, Umbria, Emilia-Romagna e Marche. In arrivo poi, dallaserata, venti forti dai quadranti settentrionali su Piemonte,Veneto, Emilia-Romagna, Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo eMolise, con raffiche fino a burrasca forte e possibilimareggiate lungo le coste esposte. Si prevedono, infine, sempredalla tarda sera di domani, nevicate su Emilia-Romagna, Umbriae Marche, in successiva estensione ad Abruzzo, Molise e zoneinterne del Lazio, con quota neve in abbassamento fino a400-500 metri e accumuli al suolo da moderati ad abbondanti. Esulla base dei fenomeni previsti, e' stata valutata per domanicriticita' arancione per rischio idraulico diffuso sulle Marchee sui bacini montani dei fiumi romagnoli e del Reno, nonche'sulla pianura di Forli' e Ravenna in Emilia-Romagna. Criticita'gialla, invece, sulle restanti zone dell'Emilia-Romagna, suLiguria, Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise e Campania. (AGI)