Strage in discoteca: 2 nuovi arresti per droga, si ipotizza l'azione di una banda

Strage in discoteca: 2 nuovi arresti per droga, si ipotizza l'azione di una banda
 Afp
 La discoteca di Corinaldo

Due persone, da quanto trapela maggiorenni, sono state fermati questa mattina dai carabinieri perché in possesso di droga. Al momento non c’è alcuna conferma che possa esistere un legame tra questi nuovi provvedimenti e quanto è accaduto all’interno del ‘Lanterna Azzurra Clubbing’ di Corinaldo, dove sono morti cinque adolescenti marchigiani e una giovane mamma.

I due fermi seguono quello effettuato ieri di un 16enne che abita in provincia di Ancona, a pochi chilometri dal club, e che sarebbe stato visto con un cappellino in testa e una mascherina all’interno della sala, dove centinaia di ragazzi aspettavano, venerdì notte, l’esibizione del trapper Sfera Ebbasta. Gli inquirenti stanno lavorando su diverse ipotesi, ma quella che sta prendendo corpo sin da ieri – e sostenuta da alcune testimonianze dirette di chi era all’interno del ‘Lanterna Azzurra Clubbing’, è che quella notte fosse in azione una banda di giovani rapinatori. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.