Stato emergenza migranti a Milano? Sala, "decida il governo"

Il sindaco replica a Maroni: "La verità è che questa è una situazione strutturale e che quindi dobbiamo gestirla sapendo che i milanesi hanno il diritto di vivere tranquilli"

Stato emergenza migranti a Milano? Sala, "decida il governo"
migranti milano 

Milano - "Lascio al governo questa decisione. E' chiaro che la situazione e' al contempo di emergenza ma anche strutturale". Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, replica cosi' a chi chiede se condivide la posizione del presidente della regione Roberto Maroni che chiede al governo di dichiarare lo stato di emergenza per la situazione migranti.

Ieri il sindaco ha escluso che a Milano venga allestita una tendopoli

"Noi possiamo si' parlare di emergenza - aggiunge il primo cittadino, a margine dell'anniversario dell'eccidio di piazzale Loreto - ma questa e' una situazione strutturale. Non e' che tra due settimane sara' diverso. Non appartengo alla categoria di quelli che cercano di raccontare storie ne' per drammatizzare ne' per tranquillizzare". "La prima verita' - sottolinea - e' che questa e' una situazione strutturale e che quindi dobbiamo gestirla sapendo che i milanesi hanno il diritto di vivere tranquilli". (AGI)