Sicilia: arrestato per estorsione candidato M5s, primo dei non eletti ad Agrigento

Sicilia: arrestato per estorsione candidato M5s, primo dei non eletti ad Agrigento

Arrestato un candidato M5s alle elezioni siciliane: Fabrizio La Gaipa, 42 anni, primo dei non eletti ad Agrigento, è stato messo agli arresti domiciliari con l'accusa di estorsione a due dipendenti del suo albergo. L'imprenditore del settore turistico con 4.357 voti era finito alle spalle dei due neo-deputati riusciti a entrare a Palazzo dei Normanni. L'accusa si riferisce alla gestione delle buste paga, con scostamenti tra gli stipendi dichiarati e quelli effettivamente versati e irregolarità fiscali. La misura dell'obbligo di dimora è stata disposta invece per il fratello. Ironico il commento di Renato Brunetta di Forza Italia su Twitter: "Com'era la storia degli impresentabili"?



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it