Sequestra e violenta per ore una quindicenne conosciuta in chat

(AGI) - Roma - Ha solo 15 anni, ma spacciandosi peruna ragazza di 18 anni ha conosciuto una persona in chat con  [...]

(AGI) - Roma, 22 nov. - Ha solo 15 anni, ma spacciandosi peruna ragazza di 18 anni ha conosciuto una persona in chat con laquale, dopo un certo periodo di tempo, si era scambiata ancheil numero di cellulare. Lui, quarantaquattro anni, residentenella zona dei Castelli Romani, piu' volte ha cercato diconvincerla ragazza a incontrarsi e alla fine, mossa dallacuriosita', la ragazzina ha accettato. Appuntamento alla stazione Termini, dove l'uomo l'haconvinta ad andare in casa propria per "parlare un po". Maappena giunti nell'abitazione le ha fatto spegnere il cellularee l'ha violentata piu' volte. Incapace di reagire, soggiogatadall'uomo e in preda alla paura, la ragazza e' stata liberatasolo parecchie ore dopo quando la madre, preoccupata per ilfatto che la figlia non era rincasata, ha chiesto aiuto allasorella. Quest'ultima ha a sua volta chiesto aiuto allamigliore amica della nipote, con la quale la ragazza si eraconfidata prima di incontrare "l'amico" della chat. Ottenuto ilnumero di cellulare dell'uomo lo ha contattato e, minacciandolodi rivolgersi alle forze dell'ordine se non le avesseimmediatamente detto dove era la nipote, e' riuscita a ottenereun appuntamento al quale l'uomo si e' presentato con laragazza. Visibilmente scossa, la giovane non ha volutoconfidare alla zia quanto successo, ma appena arrivati a casae' scoppiata in lacrime e ha raccontato quanto le era accaduto.A questo punto la giovane e' stata accompagnata in ospedaledove i medici l'hanno visitata e dimessa con una prognosi dialcuni giorni a seguito di alcune escoriazioni riscontrate suvarie parti del corpo. La conseguente denuncia negli uffici dipolizia del Commissariato di Tivoli, ha fatto scattare subitole indagini. L'uomo e' stato arrestato poco piu' tardi neipressi del luogo di lavoro della sua attuale compagna. Durantela perquisizione della sua abitazione gli agenti hanno trovatodue valigie gia' pronte: intuito che i famigliari della 15ennelo avrebbero denunciato, stava organizzando la fuga. (AGI).