Scuola: oggi si ricomincia Giannini: ora cambiamo maturita'

(AGI) - Roma. - L'anno scolastico ricomincia oggi esempre da oggi parte la consultazione online sulla riforma dellascuola. Intanto il ministro  

Scuola: oggi si ricomincia  Giannini: ora cambiamo maturita'

(AGI) - Roma, 15 set. - L'anno scolastico ricomincia oggi esempre da oggi parte la consultazione online sulla riforma dellascuola. Intanto il ministro dell'Istruzione, Stefania Giannini,annuncia un cambio per quanto riguarda l'esame di maturita':dall'anno prossimo solo docenti interni. Lo dice in unaintervista a Repubblica. "Da oggi - spiega Giannini - parte lagrande consultazione sulla riforma. Ma nel decreto di gennaiopotrebbe rientrare anche il nuovo esame di Stato. "Ho unaproposta - ha aggiunto il Ministro - la mettero' a disposizionedi sottosegretari e collaboratori. L'esame di maturita' deveperdere quell'aspetto da giudizio divino che, tra l'altro, loha fatto diventare costoso. Deve riprendere un ruolo di unappuntamento di sintesi di un anno scolastico, addirittura diun ciclo". Per Giannini, "nella stagione 2015/16 dovremotornare ai commissari interni, niente piu' convocazioni dalontano. E un presidente di garanzia che non deve arrivare perforza da fuori provincia. Chiuderei l'esperienza della tesinadi fine anno, un atto compilativo che e' diventato solo unfiore al bavero, una collanina graziosa. Gli studenti dovrannopresentare un progetto che riguardi tutto l'anno trascorso, unlavoro piu' teorico per i licei e un lavoro finito per itecnici". E afferma: "ascolteremo pareri in questi mesi, anchesu questo argomento". A proposito della consultazione online su'La buona scuola', dove ognuno puo' dire la sua sulla riforma,il 15 novembre,"faremo la nostra sintesi" annuncia il Ministro"e decideremo insieme se e come ritoccare la scuola. In Europanon l'ha fatto nessuno: offriremo un sito a chiunque vogliaesprimersi sulla nostra riforma. Non escludiamo i sindacati.Solo non li riteniamo piu' interlocutori privilegiati". Quantoalla revisione dei cicli, il ministro ha detto che "l'argomentoc'e' ma non mi convince il taglio dell'ultimo anno dellesuperiori, anche se le sperimentazioni vanno avanti. Servirebbeuna revisione organica che tiene conto dell'anello debole dellascuola italiana: la scuola media". (AGI).