Il Vaticano conferma: esistono delle linee guida interne per i sacerdoti padri

sacerdoti padri vaticano
Foto: mochilazocultural / pixabay.com 
Roma Vaticano Museo Cupola Edificio Cultura (Pixabay)

Per i sacerdoti padri il Vaticano ha delle regole segrete interne. "Posso confermare che queste linee guida esistono", ha detto al New York Times il portavoce vaticano Alessandro Gisotti. "Si tratta di un documento interno", ha aggiunto Gisotti, precisando che ai preti padri si chiede di lasciare il sacerdozio "per assumersi la responsabilità di genitore dedicandosi esclusivamente al figlio".

Il Nyt è venuto a conoscenza di queste linee guida da Vincent Doyle, figlio di una prete che ha creato un gruppo di sostegno denominato 'Coping International'. Doyle segnala che la sua organizzazione ha 50.000 utenti di 175 diversi Paesi. Doyle ha detto al Nyt di essere venuto a conoscenza di queste linee guida nell'ottobre del 2017 quando gli sono state mostrate dall'arcivescovo Ivan Jurkovic, l'inviato vaticano all'Onu a Ginevra. "Si viene veramente chiamati 'figli degli ordinati' - ha detto Doyle - sono rimasto scioccato per il fatto che abbiano un'espressione per questo".

La conferma arriva alla vigilia del summit Vaticano sulla protezione dei minori nella Chiesa in calendario dal 21 al 24 febbraio.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.