Russia: peschereccio coreano affondato, i morti sono 53

(AGI) - Mosca, 5 dic. - E' salito a 25 il bilancio accertatodei morti nella tragedia del peschereccio sudcoreanoOriong-501, affondato nei giorni scorsi al largo dellaChukotka, nell'Estremo oriente russo, e non si hanno ormaisperanze di ritrovare in vita gli altri 28 marinai dispersi. Loscrive l'agenzia coreana Yonhap. Al momento dell'incidente,dovuto al maltempo, a bordo erano presenti 60 persone; sette,tra cui un russo, sono state tratte in salvate subito. Artur Rets, capo del centro di salvataggio del porto diPetropavlovsk-Kamchatsky, ha spiegato che le operazioni incorso nel mare di Bering sono ora rivolte

(AGI) - Mosca, 5 dic. - E' salito a 25 il bilancio accertatodei morti nella tragedia del peschereccio sudcoreanoOriong-501, affondato nei giorni scorsi al largo dellaChukotka, nell'Estremo oriente russo, e non si hanno ormaisperanze di ritrovare in vita gli altri 28 marinai dispersi. Loscrive l'agenzia coreana Yonhap. Al momento dell'incidente,dovuto al maltempo, a bordo erano presenti 60 persone; sette,tra cui un russo, sono state tratte in salvate subito. Artur Rets, capo del centro di salvataggio del porto diPetropavlovsk-Kamchatsky, ha spiegato che le operazioni incorso nel mare di Bering sono ora rivolte alla ricerca deicorpi dei dispersi, perche' ormai non si spera piu' di trovarequalcuno in vita. (AGI) .