Rivoluzione allo Ior: il francese de Franssu presidente

(AGI) - CdV  - Il francese Jean-Baptiste de Franssu daoggi e' il presidente dello Ior. Monsignor Alfred Xuereb,segretario generale della Segreteria      [...]

(AGI) - CdV, 9 lug. - Il francese Jean-Baptiste de Franssu e' il nuovo presidente dello Ior. Monsignor Alfred Xuereb,segretario generale della Segreteria per l'Economia sara'segretario senza diritto di voto del Consiglio dello Ior emonsignor Battista Ricca rimane il Prelato dello Ior Sei inuovi membri laici nominati al Consiglio: tra questi, oltre ade Franssu, Clemens Boersing (Germania), Mary Ann Glendon (Usa)e Sir Michael Hintze (UK). L'annuncio durante un briegfing inSala Stampa Vaticana. Lo Ior e' in una fase di transizione pacifica. La primafase delle riforme, guidata da Ernst von Freyberg, e' statacompletata. Sono stati fatti eccellenti passi avanti attraversol'adesione agli standard internazionali; la trasparenza che nee' conseguita e' evidente nella seconda relazione annuale chee' stata completamente revisionata da Deloitte. E' stato messoin atto un nuovo sistema di anti-riciclaggio e si continua afare ogni sforzo per conformarsi alla disciplina attuale. Ilreparto di Compliance interno, coadiuvato da Promontory, haesaminato attentamente 18.000 clienti. La leadership di VonFreyberg ha preparato il campo per l'inizio della prossima faseguidata dal presidente eletto Jean-Baptiste de Franssu che sidedichera' a tempo pieno al suo nuovo compito. A causa di altriimpegni, il presidente von Freyberg non e' in grado didedicarsi a tempo pieno allo Ior. Nei diversi enti finanziariche riportano alla Segreteria per l'Economia si e' seguito unmodello generale di esperta cooperazione clerico-laica. Lanatura esatta di questa cooperazione governativa allo Ior e'ancora da determinare. I cinque membri della Commissione Cardinaliziacontinueranno a essere coinvolti e saranno raggiunti dalCardinale Josip Bozanic di Zagabria, Croazia. Tali membri sonoil Cardinale Santos Abril y Castello (Arciprete della BasilicaPapale di Santa Maria Maggiore), il cardinale ThomasChristopher Collins (Arcivescovo di Toronto), il cardinalePietro Parolin (Segretario di Stato), il cardinale ChristophSchoenborn (Arcivescovo di Vienna ) e il cardinale Jean-LouisTauran (Presidente del Pontificio Consiglio per il DialogoInterreligioso). (AGI).