Pesta la compagna e va in cella, esce e picchia la madre

(AGI) - Enna, 12 ott. - Era gia' stato in carcere perche' avevapicchiato a gennaio la convivente, ferendola in modo grave eprocurandole un aborto. Una volta libero e' andato a viveredalla madre, anche lei pero' vittima della violenza dell'uomo.E' cosi' stato arrestato nuovamente, a Troina (Enna), daicarabinieri, un pregiudicato di 35 anni, accusato dimaltrattamenti in famiglia e tentata estorsione. L'uomo,ubriaco, aveva chiesto denaro alla madre che e' stata aggreditaper essersi rifiutata. Pochi giorni fa la donna si erapresentata dai carabinieri per segnalare che il figlio, in piu'occasioni, l'aveva malmenata e

(AGI) - Enna, 12 ott. - Era gia' stato in carcere perche' avevapicchiato a gennaio la convivente, ferendola in modo grave eprocurandole un aborto. Una volta libero e' andato a viveredalla madre, anche lei pero' vittima della violenza dell'uomo.E' cosi' stato arrestato nuovamente, a Troina (Enna), daicarabinieri, un pregiudicato di 35 anni, accusato dimaltrattamenti in famiglia e tentata estorsione. L'uomo,ubriaco, aveva chiesto denaro alla madre che e' stata aggreditaper essersi rifiutata. Pochi giorni fa la donna si erapresentata dai carabinieri per segnalare che il figlio, in piu'occasioni, l'aveva malmenata e minacciata, sottoponendola anchea una continua violenza psicologica, con le pressanti richiestedi denaro. Ma l'inferno non e' finito, sino a quando i vicinihanno chiamato i soccorsi dopo avere sentito la donna urlare.Quando i militari sono intervenuti il pregiudicato si e'barricato in una stanza, ma e' stato arrestato e rinchiuso nelcarcere di Enna. (AGI)