Papa: dopo sofferenze, Sarajevo in bel cammino pace

(AGI) - Sarajevo, 6 giu. - "Sarajevo ha sofferto tanto nellastoria. Adesso e' in un bel cammino di pace. E' per parlare diquesto che faccio il viaggio, come segno di pace e preghiera dipace". Sull'aereo in volo verso la capitale bosniaca, PapaFrancesco ha spiegato con queste parole il senso della suaottava visita pastorale fuori dall'Italia. "Sarajevo - haaggiunto - e' chiamata la Gerusalemme dell'Occidente perche' viconvivono culture, religioni, etnie tanto diverse". "Viringrazio della vostra presenza e del vostro lavoro in questoviaggio non tanto lungo, appena una giornata", ha detto infineai

(AGI) - Sarajevo, 6 giu. - "Sarajevo ha sofferto tanto nellastoria. Adesso e' in un bel cammino di pace. E' per parlare diquesto che faccio il viaggio, come segno di pace e preghiera dipace". Sull'aereo in volo verso la capitale bosniaca, PapaFrancesco ha spiegato con queste parole il senso della suaottava visita pastorale fuori dall'Italia. "Sarajevo - haaggiunto - e' chiamata la Gerusalemme dell'Occidente perche' viconvivono culture, religioni, etnie tanto diverse". "Viringrazio della vostra presenza e del vostro lavoro in questoviaggio non tanto lungo, appena una giornata", ha detto infineai giornalisti rinviando al volo di ritorno una conversazionepiu' ampia. .