Olimpiadi 2026, Chiamparino: ci sono le condizioni per tornare a tavolo

Olimpiadi 2026, Chiamparino: ci sono le condizioni per tornare a tavolo

Per il presidente del Piemonte Sergio Chiamparino ci sono tutte le condizioni "per rimettersi al tavolo a Roma e riprendere la discussione" sulle Olimpiadi invernali del 2026. Lo ha ribadito questa mattina intervenendo ad Agorà su Rai3. "Ho sentito telefonicamente il governatore del Veneto Luca Zaia, questa mattina alle 8 - ha detto Chiamparino - e mi ha confermato, come aveva già dichiarato ieri, che preferirebbe il tridente. Lo stesso Malagò, intervenendo stamattina su Rai3, ha detto che la partita è ancora aperta". "Da parte mia, se l'unica questione è un logo che, garantita la pari dignità delle città, metta Milano all'inizio - aggiunge - credo ci siano tutte le condizioni per rimettersi al tavolo a Roma e riprendere la discussione, con tutti gli approfondimenti che avremo il tempo di fare". 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.