Offre mazzetta a Gdf, cinese arrestata a Catania

(AGI) - Catania, 11 giu. - Una commerciante cinese di 41 annie' stata arrestata per corruzione dai finanzieri ai quali avevaofferto una mazzetta di 2.000 euro per evitare la confisca dimerce non a norma. Sequestrate le banconote che la donna avevaporto ai militari, invitandoli a chiudere un occhio. Ilpersonale della Guardia di finanza, dopo aver arrestato lacinese, ha proceduto al ritiro di 250.000 articoli illegali,che erano stati individuati nello scorso aprile dopoun'indagine sull'attivita' della cinese: per farla franca, lacommerciante aveva svuotato tutti gli scatoloni dei prodotti eaveva tenuto solo gli

(AGI) - Catania, 11 giu. - Una commerciante cinese di 41 annie' stata arrestata per corruzione dai finanzieri ai quali avevaofferto una mazzetta di 2.000 euro per evitare la confisca dimerce non a norma. Sequestrate le banconote che la donna avevaporto ai militari, invitandoli a chiudere un occhio. Ilpersonale della Guardia di finanza, dopo aver arrestato lacinese, ha proceduto al ritiro di 250.000 articoli illegali,che erano stati individuati nello scorso aprile dopoun'indagine sull'attivita' della cinese: per farla franca, lacommerciante aveva svuotato tutti gli scatoloni dei prodotti eaveva tenuto solo gli imballaggi mentre la mercanzia era statatrasferita in un magazzino gestito da un altro cinese. Qui erastata rintracciata dai finanzieri, che hanno denunciato iltitolare del deposito per favoreggiamento. (AGI).