Nozze Gay: Tar Lazio, solo giudice puo' annullare ma trascrizioni non valide

(AGI) - Roma - "L'annullamento di trascrizioni nelregistro dello stato civile di matrimoni contratti da personedello stesso sesso, celebrati all'estero, puo'  [...]

(AGI) - Roma, 9 mar. - "L'annullamento di trascrizioni nelregistro dello stato civile di matrimoni contratti da personedello stesso sesso, celebrati all'estero, puo' essere dispostosolo dall'Autorita' giudiziaria ordinaria" e quindi "ilMinistero dell'Interno e le Prefetture non hanno il potere diintervenire direttamente annullando le trascrizioni". E' quantosi legge in una nota del Segretariato generale della giustiziaamministrativa in cui si riportano le motivazioni con cui "ilTar del Lazio, Sezione I Ter, all'esito dell'udienza del 12febbraio 2015, ha accolto i ricorsi aventi ad oggetto iprovvedimenti con i quali il Prefetto di Roma ha annullato letrascrizioni nel registro dello stato civile presso il Comunedi Roma" e "la relativa circolare del Ministro dell'Interno del7.10.2014". Nel comunicato si precisa tuttavia che "neldecidere tali controversie, il giudice amministrativo haeseguito una ricognizione della normativa comunitaria enazionale e della giurisprudenza costituzionale e dilegittimita', giungendo ad affermare che l'attuale disciplinanazionale non consente di celebrare matrimoni tra persone dellostesso sesso e, conseguentemente, matrimoni del genere non sonotrascrivibili". .