Quattro morti e due feriti in uno scontro frontale ad Alessandria

Quattro morti e due feriti in uno scontro frontale ad Alessandria

L'incidente fra un camion e un furgone sulla provinciale 30 a Strevi

Scontro frontale Alessandria 4 morti

© Polizia -

AGI - Ammonta a quattri persone decedute e due feriti il bilancio di un gravissimo incidente stradale avvenuto oggi pomeriggio, intorno alle 14.30, a Strevi, in provincia di Alessandria.

A scontrarsi frontalmente sono stati un furgone e un camion che percorrevano il tratto di superstrada tra le due rotonde della strada provinciale 30. I feriti, entrambi in codice rosso, sono stati trasportati uno all'ospedale di Alessandria e uno a Torino.

I due mezzi coinvolti nell'incidente sono entrambi mezzi utilizzati per attività lavorative:  il furgone di un girarrosto ("Bellani" l'insegna della azienda con sede a Novi Ligure) , che rientrava verso casa dal mercato settimanale di Acqui Terme, e un furgone cassonato di una cooperativa agricola, la Gmp Agri di Acqui Terme, che viaggiava nella direzione opposta.

Le vittime sarebbero la persona alla guida del furgone girarrosto e tre operai che viaggiavano sull'altro mezzo.

Sul furgone della cooperativa agricola Gmp Agri viaggiavano tre delle vittime, tre operai di 31, 39 e 65 anni originari del Marocco, Senegal e Bangladesh. La quarta vittima invece, un 65enne di cui non sono state rese note le generalità, viaggiava a bordo di un furgone dell'azienda Il Girarrosto - Bellani di Novi Ligure.

Si tratta di un'azienda molto nota nell'alessandrino, fondata nel 1884 da Pasquale Bellani, che aprì il primo negozio di polleria a Novi, poi ereditata dalla figlia Erminia (morta a 103 anni nel 2017). A questo primo negozio ne seguì un secondo, alla fine degli anni '50, aperto dall'altro figlio di Pasquale, Lorenzo.

Oggi la tradizione dei Bellani viene portata avanti col commercio ambulante dal nipote Roberto che gestisce due autobanchi, molto noti nei mercati della provincia alessandrina e anche oltre.