Il pranzo dei politici nella Sardegna arancione. 'Confessa' l'ex assessore

Il pranzo dei politici nella Sardegna arancione. 'Confessa' l'ex assessore

Il racconto di Cristiano Erriu:  "Non sapevo quanta gente ci fosse, ma ho tenuto un comportamento sbagliato. Non era presente alcun esponente dell'attuale esecutivo regionale"

pranzo quaranta politici sardegna ex assessore erriu confessa

© Gianni Careddu/Wikipedia Commons - Sardara, Sardegna

AGI - Il famigerato pranzo di politici e dirigenti regionali in un hotel di Sardara, quando la Sardegna era in zona arancione, si tenne mercoledì scorso e vi parteciparono una quarantina di persone. "Un grande assembramento", ammette l'ex assessore regionale Cristiano Erriu cha affida alle colonne del quotidiano La Nuova Sardegna la sua confessione e fornisce alcuni particolari sulla vicenda senza però fare alcun nome.

"Ero presente perché invitato da un amico", ammette e non cerca scusanti: "Non sapevo quanta gente ci fosse, ma ho tenuto un comportamento sbagliato".  "Ora sono un privato cittadino, ma - spiega - in passato ho ricoperto ruoli pubblici importanti e quindi mi scuso con tutti".

Erriu, che è stato presidente dell'Anci regionale e assessore agli Enti locali della giunta di centrosinistra guidata da Francesco Pigliaru, conferma che non era presente alcun esponente dell'attuale esecutivo. Nei giorni scorsi era girato il nome dell'assessore all'Agricoltura Gabriella Murgia che aveva immediatamente smentito la sua presenza al pranzo con un post su Facebook.

Il nome di Erriu tra i partecipanti era stato fatto ieri in Consiglio regionale dal capogruppo del Partito Sardo d'Azione Franco Mula. 

Aggiornato il 16 aprile 2021