Bambina di due anni morta in casa nel Milanese, sospettata la madre

Bambina di due anni morta in casa nel Milanese, sospettata la madre

La quarantunenne è stata portata all'ospedale di Magenta, dove è piantonata dai militari. Si attendono i risultati dell'autopsia sul corpo della piccola, che sarebbe morta per soffocamento

bambina due anni uccisa da madre milano


AGI - Sarebbe stata uccisa dalla madre la piccola di 2 anni, trovata morta in casa questa notte a Cisliano, nel Milanese. Questa per il momento l'ipotesi principale. Quando i carabinieri della compagnia di Abbiategrasso sono arrivati sul posto, hanno trovato l'appartamento chiuso dall'interno, e hanno dovuto forzare una finestra. Una volta entrati hanno trovato la piccola, nata nel 2019, esanime sul letto, accanto alla madre in stato di incoscienza. Il personale del 118 ha constatato il decesso della minore, dovuto probabilmente a soffocamento, e ha soccorso la donna che si era provocata delle lievi ferite al braccio.

La 41enne non si è mostrata collaborativa ed è stata portata all'ospedale di Magenta, dove tuttora si trova piantonata dai militari. È comunque risultata negativa agli esami tossicologici. Sono ancora in corso i rilievi del S.I.S. Del Nucleo Investigativo dei carabinieri di Milano di Milano. E sul posto è arrivato anche un medico legale che ha eseguito l'ispezione sul corpicino ma non ha trovato - per quello che si sa - segni di violenza. È stata comunque disposta l'autopsia da parte del pm di Pavia, Oreste Valli.

La donna ha comunicato quanto accaduto all'ex marito telefonandogli e dicendogli: "Nostra figlia non esiste più". È stato poi il padre della piccola a chiamare i soccorsi. Sul posto, nella casa di via Mameli, poco dopo l'1 di notte, sono arrivati i militari della compagnia di Abbiategrasso. È stata la telefonata al 112 del 45enne a far scattare i soccorsi, ma quando il personale dell'ambulanza e i Carabineri sono arrivati, la piccola era già esanime sul letto.