Batte la testa durante una rissa e muore, un fermo a Milano

Batte la testa durante una rissa e muore, un fermo a Milano

La vittima, 49 anni, è deceduta in ospedale. L'aggressore è stato portato nel carcere di San Vittore

Rissa omicidio Milano

© Peonia / AGF¬† - Una 'gazzella' dei carabinieri¬†

AGI - Un tunisino di 33 anni è stato fermato dai carabinieri per omicidio preterintenzionale: è considerato responsabile della morte di un 49enne che durante una rissa ha battuto la testa ed è poi morto.

    Il fermato è irregolare sul territorio e con precedenti di polizia. Secondo la ricostruzione dei militari, il fermato ha dato un pugno al volto alla vittima, al culmine di una violenta lite che si è verificata l’altro ieri in via Visconti, alle 18. La vittima è morta ieri in ospedale in seguito delle gravissime lesioni conseguenti alle percosse subìte e alla successiva caduta con impatto alla testa. Il 33enne è stato portato al carcere di San Vittore in attesa dell’udienza di convalida.