Pregliasco: "Incrementare la capacità produttiva dei test per il Covid"

Pregliasco: "Incrementare la capacità produttiva dei test per il Covid"

Per il virologo "il tampone molecolare è il test di riferimento ma si stanno mettendo a punto sempre di più i test rapidi e meglio ancora, quelli salivari, utili ad esempio per i bambini"

pregliasco incrementare capacita produttiva test covid

©  
Maria Laura Antonelli / AGF  - Fabrizio Pregliasco

AGI - "Non è facile incrementare la capacita produttiva dei test, lo so. Abbiamo dovuto, ad esempio, nel nostro ospedale assumere altri operatori. Ringrazio i cittadini che si sono sottoposti in questi giorni a code per fare i test. Ma è necessario". Lo ha detto il virologo Fabrizio Pregliasco intervenuto a RaiNews.

"Questo incremento della capacità dei tamponi - ha aggiunto - è il punto su cui ora si sta lavorando. Il tampone molecolare è il test di riferimento ma si stanno mettendo a punto sempre di più i test rapidi e meglio ancora, quelli salivari, utili ad esempio per i bambini. La catena degli asintomatici da fuori casa a famiglia continua, e dobbiamo tenere sotto controllo questo fuocherello".

Pregliasco ha ricordato l'importanza dell'uso delle mascherine chirurgiche spiegando che "vanno indossate coprendo anche il naso, non solo la bocca. Proprio perché una quota rilevante di eventuali goccioline passa anche per inalazione. E va cambiata spesso". E riferendosi al problema degli assembramenti, l'esperto ha detto che è dimostrato che "il 75% dei casi è fra familiari asintomatici. Quindi dobbiamo tenerne conto in caso di feste. Si tratta di usare il buon senso".