Le scuole paritarie si stanno preparando al peggio (e alla didattica a distanza)

Le scuole paritarie si stanno preparando al peggio (e alla didattica a distanza)

Lo annuncia all'AGI padre Francesco Ciccimarra, presidente dell'Agidae (Associazione gestori istituti dipendenti dall'autorità ecclesiastica).

scuole paritarie covid didattica distanza

© CAIA IMAGE / SCIENCE PHOTO LIBRARY / NEW / SCIENCE PHOTO LIBRARY - scuola "virtuale", e-learning

AGI - Per fronteggiare l'emergenza Covid le scuole paritarie italiane si stanno attrezzando con l'aumento dell'offerta di didattica a distanza. Lo annuncia all'AGI padre Francesco Ciccimarra, presidente dell'Agidae (Associazione gestori istituti dipendenti dall'autorità ecclesiastica).

"Gli istituti paritari sono partiti regolarmente - assicura Ciccimarra - e tutte le classi hanno ripreso le lezioni in presenza. Ora però stiamo andando verso un periodo problematico, c'è apprensione, e non vogliamo farci cogliere impreparati. Per questo motivo, a partire dalla prossima settimana, tutte le scuole paritarie, cominciando dalle materne per arrivare alle superiori nel giro di un mese, avranno per la prima volta a disposizione una 'piattaforma didattica erogativà, con i programmi validati dal ministero dell'Istruzione".