Dal 24 agosto iniziano i test di un vaccino interamente italiano su 90 volontari

Dal 24 agosto iniziano i test di un vaccino interamente italiano su 90 volontari

Lo Spallanzani pubblica i requisiti per i candidati. "A partire da lunedì cominceranno le visite mediche a cura di equipe cliniche appositamente formate ed incaricate e il 24 agosto verrà fatta la prima inoculazione"

spallanzani visite volontari vaccino coronavirus

©
ANDREAS SOLARO / AFP - Istituto Spallanzani

AGI - "Arrivate allo Spallanzani le prime dosi del vaccino completamente made in Italy pronto ora alla fase di sperimentazione sull'uomo. Finanziato dalla Regione Lazio con un investimento da 5 milioni insieme al ministero della Ricerca. Dal 24 agosto sarà somministrato a 90 volontari". Lo ha scritto su Facebook il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti.

"Stiamo cercando volontari sani, di ambo i sessi, di età compresa tra i 18 e i 55 anni, oppure tra i 65 e gli 85 anni, iscritti al Servizio Sanitario nazionale, che non abbiano partecipato ad altri studi clinici negli ultimi 12 mesi e che non abbiano contratto Covid-19, per partecipare ad uno studio clinico su un vaccino contro Covid-19".

Così si legge in un annuncio pubblicato sul sito dello Spallanzani il cui direttore sanitario, Francesco Vaia, precisa: "A partire da lunedì cominceranno le visite mediche (ai volontari, ndr) a cura di equipe cliniche appositamente formate ed incaricate e il 24 agosto verrà fatta la prima inoculazione". La sperimentazione del vaccino sarà effettuata su 90 volontari.

"L'impegno - si legge ancora nell'annuncio sull'arruolamento - consiste in una visita per valutare il Suo stato di salute e, se idoneo, successive otto visite nel corso di 7 mesi. La durata media di ciascuna visita è di circa 30 minuti. Il giorno della vaccinazione Le sarà richiesto di restare in osservazione presso l'Inmi Spallanzani per circa 4 ore. Per il tempo e l'impegno richiesto - si legge infine - è prevista una indennità adeguata alla vigente normativa".