Pantelleria, accordo per una Cittadella del Parco Nazionale

Pantelleria, accordo per una Cittadella del Parco Nazionale

Saranno accolte aule e laboratori di sperimentazione, incubatori di idee e spazi per la ricerca, la divulgazione e la formazione, recuperando aree a favore del paesaggio rurale e dei servizi connessi alla comunità locale

pantelleria cittadella parco nazionale

Pantelleria

AGI - Una 'Cittadella del Parco Nazionale di Pantelleria' nell'area dove oggi c'è la base logistica dell'Esercito e dove saranno accolte aule e laboratori di sperimentazione, incubatori di idee e spazi per la ricerca, la divulgazione e la formazione, recuperando aree a favore del paesaggio rurale e dei servizi connessi alla comunità locale.

È quanto prevede un Protocollo d'intesa attuativo tra il ministero della Difesa, il ministero dell'Ambiente e della tutela del territorio e del mare, l'Agenzia del demanio, la societa' Difesa Servizi SpA e l'Ente Parco Nazionale Isola di Pantelleria per la valorizzazione e la riqualificazione funzionale della base logistica dell'Esercito 'Bukkuram' ai fini della realizzazione della "Cittadella del Parco Nazionale di Pantelleria". Il documento sottoscritto deriva da un recente Protocollo d'intesa tra i dicasteri Difesa e Ambiente e l'Agenzia del Demanio e sancisce il passaggio in uso duale militare/civile del bene ubicato nei pressi dell'aeroporto di Pantelleria.

Il ministero della Difesa "conferma ancora una volta - dice un comunicato - la volontà di farsi promotore del percorso di razionalizzazione del patrimonio immobiliare in uso al Dicastero, rispondendo alle esigenze delle altre istituzioni dello Stato". E il ministro Lorenzo Guerini sottolinea che la firma di questo protocollo "definisce il futuro di un'area di grande interesse naturale e paesaggistico che, grazie al lavoro delle istituzioni coinvolte, potrà essere valorizzata, in chiave sostenibile e nel rispetto dell'ambiente, a vantaggio dei cittadini. Difesa Servizi si conferma ancora una volta un'importante risorsa per il Dicastero e per il Paese".

L'area rimarrà nella disponibilità patrimoniale del Ministero e sarà concessa in uso all'Ente Parco attraverso la società in house Difesa Servizi SpA, con l'obiettivo di realizzare la Cittadella del Parco Nazionale di Pantelleria all'interno della quale, soddisfatte le prioritarie esigenze della Difesa ed assegnata una nuova sede ai reparti dell'Arma dei Carabinieri incaricati della sorveglianza del Parco, saranno appunto accolte aule e laboratori di sperimentazione, incubatori di idee e spazi per la ricerca, la divulgazione e la formazione, recuperando aree a favore del paesaggio rurale e dei servizi connessi alla comunita' locale.

"È il primo tassello concreto del protocollo appena firmato con il Ministero della Difesa. Qui a Pantelleria una struttura del demanio militare pari a due ettari e mezzo e 230 mq di uffici sono stati consegnati al Parco nazionale dell'isola per realizzare una struttura, totalmente ecosostenibile, a disposizione della collettivita', per diventare laboratori, centro mostre, workshop. Un progetto che si basa sulla riqualificazione dell'esistente, combatte la logica del consumo di suolo e diventa ricchezza per il territorio", commenta il ministro dell'Ambiente Sergio Costa durante la missione nel parco di Pantelleria che si conclude oggi.