Un bambino è precipitato in un pozzo ed è morto a Gorizia

Un bambino è precipitato in un pozzo ed è morto a Gorizia

Il ragazzino era con un centro estivo e assieme ad altri coetanei stava giocando nel parco Coronini Cromberg. Forse l'incidente è avvenuto durante una caccia al tesoro.

gorizia bimbo precipita in pozzo muore

© Jure Makovec/AFP - Una strada del centro di Gorizia

AGI - Un bambino di 12 anni è morto dopo essere caduto in un pozzo profondo una trentina di metri senza acqua nel parco Coronini Cromberg a Gorizia.

Secondo le prime informazioni, il ragazzino, Stefano, era con un centro estivo e stava visitando il giardino della villa e poi giocando con i suoi amici per partecipare a un’attività di ricerca. A un certo punto si è arrampicato sulla spalletta del pozzo alta meno di un metro. Qui si sarebbe appoggiato alla rete di protezione del pozzo che forse ha ceduto,  e il piccolo è precipitato.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco del gruppo speleologico, con il personale Saf, per il recupero del dodicenne, ma dopo essere arrivati in fondo al pozzo hanno trovato il bambino ormai morto. Sul posto anche carabinieri e personale del 118.  Il pozzo nel quale è caduto il bambino non sarebbe una cavità naturale, ma una costruzione artificiale. 

La Procura della Repubblica di Gorizia ha disposto il sequestro del parco Coronini Cronberg. Secondo quanto si è appreso il gruppetto di cui faceva parte Stefano era composto da sette coetanei e non era la prima volta che si recavano in visita al parco, che era diventata una meta quasi settimanale per giocare. Sembra che oggi i ragazzini avessero organizzato una caccia al tesoro e che la mappa per le ricerche fosse stata posizionata sul pozzo.