Natale: Coldiretti, per 12 mln italiani shopping nei mercatini

(AGI) - Roma, 7 dic.- Quasi dodici milioni di italianiacquisteranno regali di Natale per se stessi e per gli altrinei tradizionali mercatini che si moltiplicano nelle piazzeitaliane con il ponte dell'Immacolata, E' quanto stima laColdiretti nel sottolineare che la mancanza di neve in montagnaha cambiato le destinazioni a favore anche di brevi momenti disvago nei mercatini, dalla fiera degli Oh bej oh bej a Milanoal Trentino fino a quelli degli agricoltori di Campagna Amica.Un'occasione che, sottolinea la Coldiretti, unisce il relax conla possibilita' di fare acquisti con curiosita' e novita' ad

(AGI) - Roma, 7 dic.- Quasi dodici milioni di italianiacquisteranno regali di Natale per se stessi e per gli altrinei tradizionali mercatini che si moltiplicano nelle piazzeitaliane con il ponte dell'Immacolata, E' quanto stima laColdiretti nel sottolineare che la mancanza di neve in montagnaha cambiato le destinazioni a favore anche di brevi momenti disvago nei mercatini, dalla fiera degli Oh bej oh bej a Milanoal Trentino fino a quelli degli agricoltori di Campagna Amica.Un'occasione che, sottolinea la Coldiretti, unisce il relax conla possibilita' di fare acquisti con curiosita' e novita' adoriginalita' garantita per sfuggire alle solite offertestandardizzate, senza spendere eccessivamente. Gli italianiinfatti destineranno un budget complessivo per regali di circaduecento euro a famiglia, il 20 per cento in meno della mediaeuropea che e' pari a 252 euro secondo elaborazioni Coldirettisu dati Deloitte. Con le difficolta' economiche, continua la Coldiretti, sipreferisce pero' tagliare sul costo del singolo regalopiuttosto che ridurre il numero dei beneficiari e cosi siriduce la spesa media per ogni dono. Ma la crisi, precisa laColdiretti, spinge anche verso regali utili e all'interno dellafamiglia, tra i parenti e gli amici si preferisce scegliereoggetti o servizi a cui non e' stato possibile accedere durantel'anno. Il 92% degli italiani ridurra' comunque gli acquistiper la decorazione, il 91% le spese per i prodotti diabbigliamento e l'88% per le attivita' di divertimento maresistono invece, continua la Coldiretti, le spese nel settorealimentare per i tradizionali pranzi e cene natalizi. Lamaggioranza degli italiani spendera' il proprio budget diNatale preferendo acquistare prodotti Made in Italy anche peraiutare l'economia nazionale o garantire maggiori opportunita'di lavoro in una difficile momento di difficolta' che staportando alla chiusura di molte imprese e alla perdita dioccupazione. Questa tendenza si riscontra anche nella sceltadelle destinazioni turistiche per il ponte dell'Immacolatadurante il quale saranno almeno 120mila gli italiani chesceglieranno l'agriturismo . (AGI).