Napoli: si ripete il miracolo di San Gennaro

?(AGI) - Napoli, 19 set. - Si e' ripetuto alle 10,12 ilprodigio della liquefazione del sangue di San Gennaro. Adannunciarlo ai fedeli e ai turisti accorsi al Duomo e' statol'arcivescovo di Napoli, Crescenzio Sepe, sventolando unfazzoletto bianco, come vuole la tradizione, e mostrando lateca con all'interno le due ampolle contenenti il sangue delSanto Patrono di Napoli. "Vi do l'annuncio, la lieta notizia,il sangue e' sciolto", ha detto il presule arrivando all'altareprovocando un lungo applauso da parte dei presenti. "Solo se crescera' il senso civico di tutta la comunita',sostenuto da opportune politiche,

?(AGI) - Napoli, 19 set. - Si e' ripetuto alle 10,12 ilprodigio della liquefazione del sangue di San Gennaro. Adannunciarlo ai fedeli e ai turisti accorsi al Duomo e' statol'arcivescovo di Napoli, Crescenzio Sepe, sventolando unfazzoletto bianco, come vuole la tradizione, e mostrando lateca con all'interno le due ampolle contenenti il sangue delSanto Patrono di Napoli. "Vi do l'annuncio, la lieta notizia,il sangue e' sciolto", ha detto il presule arrivando all'altareprovocando un lungo applauso da parte dei presenti. "Solo se crescera' il senso civico di tutta la comunita',sostenuto da opportune politiche, potremo sperare in una svoltapositiva di questa citta', degna finalmente del prestigiosoruolo che la storia le ha assegnato". Dice nell'omelia dellamessa in onore del Santo Patrono l'arcivescovo di Napoli,Crescenzio Sepe. Il presule chiede "un supplemento diresponsabilita' da parte di tutti" e rivolge un "pressanteinvito ai cittadini della diocesi", affinche' "ognuno faccia lapropria parte nel ridare vivibilita' e dignita' a questaterra". I rappresentanti delle istituzioni, "vorrannoconcorrere al benessere comune, aprendo nuovi spazi allacrescita economica e sociale dela cittadinanza, ridonandofiducia e speranza particolarmente ai giovani con programmispecifici". Sepe sottolinea che "riguarda Napoli tutto cio' cheavviene nel mondo e viceversa e in questa relazione si trova lamisura piu' autentica di quella Napoli antica capitale che nonpuo' dare le dimissioni dalla propria storia e quindi da sestessa". (AGI)Na4/Lil