Il Viminale sta valutando l'ipotesi di un muro anti-migranti in Friuli, dice Fedriga

Il presidente della Regione al Fatto Quotidiano: "Un muro o altro, adesso non so dirglielo, ma certo che se l'Europa non tutela i suoi confini noi saremo costretti a fermare l'ondata migratoria che avanza"

muro anti migranti friuli 
 Facebook
 Massimiliano Fedriga

"È un'ipotesi che si sta valutando con il Viminale". Il governatore del Friuli-Venezia Giulia, il leghista Massimiliano Fedriga, presenta così, intervistato da Il Fatto Quotidiano, l'idea di erigere un muro di 243 km lungo il confine est dell'Italia in funzione barriera anti-migranti. "Un muro o altro, adesso non so dirglielo - spiega - ma certo che se l'Europa non tutela i suoi confini noi saremo costretti a fermare l'ondata migratoria che avanza attraverso altri altri Paesi dell'Ue con tutti i mezzi. Non possiamo - aggiunge - mettere poliziotti a ogni metro, anche se le misure di vigilanza grazie al nuovo piano del Viminale, stanno dando i loro frutti".



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it