Muore in un incidente d'auto il pm che indagava sulla Terra dei Fuochi

(AGI) - Roma - E' morto in un incidente stradale sulalA3 Federico Bisceglia, 44 anni, magistrato della Procura diNapoli impegnato da  [...]

(AGI) - Roma, 1 mar. - E' morto in un incidente stradale sulalA3 Federico Bisceglia, 44 anni, magistrato della Procura diNapoli impegnato da tempo contro le ecomafie. Con il Pm, spiegala Stradale di Frascineto intervenuta sul posto, c'era unadonna che ha riportato alcune contusioni ed e' ricoverataall'ospedale Civile di Cosenza. L'incidente si e' verificatointorno alla mezzanotte al km 205,700 dell'autostrada A3Salerno-Reggio Calabria, in carreggiata sud, tra gli svincolidi Frascineto e Sibari. L'automobile, per cause in corso diaccertamento, si e' schiantata contro le barriere laterali inun tratto rettilineo dove non erano in corso lavori ed e'finita fuori strada dopo alcuni testacoda. Nell'incidente nonsono stati coinvolti altri veicoli. L'autostrada e' rimastachiusa fino alle ore 5 circa di questa mattina. "Con doloreabbiamo appreso della scomparsa del magistrato FedericoBisceglia, amico di Legambiente e in prima fila nella lottaalle ecomafie - spiega Michele Buonomo presidente LegambienteCampani - Ci mancheranno i suoi consigli, la sua competenza ela sua professionalita". Bisceglia era pubblico ministero dellaProcura di Napoli Nord. Era considerato un esperto di reatiambientali ed era in prima linea sul fronte delle indagini suiveleni nella Terra dei Fuochi per gli sversamenti di rifiutitossici ad opera della malavita organizzata. Il Pm indagavaanche sul caso della piccola Fortuna, la bambina precipitata daun Palazzo al Parco Verde di Caivano. "Bisceglia - riferiscel'Avvocato Angelo Pisani, presidente dell'Ottava Municipalita'- aveva gia' ricostruito uno scenario di pedofilia da brividi,che probabilmente avrebbe riservato a breve nuove rivelazioni efermato altri crimini atroci. Non sappiamo cosa succedera'adesso a quella inchiesta, ma noi andremo avanti seguendo ilsuo esempio". Bisceglia, continua Pisani, era "uno fra i piu'onesti ed impegnati magistrati che io abbia mai conosciuto, unuomo di cuore, sensibilita' e cultura. Un modello per l'interomondo della giustizia, per la magistratura e l'avvocaturapartenopea". (AGI).