Scatta lo sgombero del centro Baobab. Salvini "L'avevamo promesso"

Migranti Salvini sgombero Baobab
 Foto: Baobab Experience / Twitter

L'ordine di sgombero è arrivato. All'alba - racconta Repubblica - la polizia si è presentata, con i blindati, al Baobab, la tendopoli allestita dai volontari di Baobab Experience dietro la Stazione Tiburtina a Roma. La struttura da un anno e mezzo svolgeva il ruolo di punto di raccolta per migranti in transito. Sono circa 120 le persone ancora presenti nel campo che le forze dell'ordine stanno identificando, altre 55 erano state collocate nei giorni scorsi in strutture gestite dal Campidoglio proprio in previsione di uno sgombero.

"Zone franche, senza Stato e legalità, non sono più tollerate. L'avevamo promesso, lo stiamo facendo. E non è finita qui. Dalle parole ai fatti", il commento del ministro dell'Interno Matteo Salvini. 

L'avviso su Twitter

"Il presidio è circondato da blindati, hanno chiuso i cancelli e non consentono a nessuno di entrare o uscire dall'area. Raggiungeteci" è l'avviso dato su Twitter intorno alle 7 dagli attivisti all'interno della struttura dove la tensione è molto alta. La polizia - scrive affaritaliani - ha poi svegliato gli immigrati che dormivano nei capannoni e nelle tende che erano state messe su nelle ultime settimane dopo che il maltempo aveva gravemente danneggiato il centro e, raccolte le loro cose, li sta facendo uscire in strada.

 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.