Mastella, de Magistris condannato mi deve 20mila euro. "Non li ho"

(AGI) - Napoli, 10 mar. - Luigi de Magistris "mi deve 20 milaeuro, non li chiedo perche' aspetto che ci sia la definizionesul piano della seconda istanza". Il leader dei Popolari per ilSud, Clemente Mastella, risponde cosi' alla domanda di uncronista sul sindaco di Napoli, riferendosi alla richiesta dirisarcimento per i presunti danni subiti nell'inchiesta WhyNot, condotta dall'ex pm. "Per quello che ha fatto con meavrebbe dovuto vergognarsi e andare a casa, non fare il sindacodi Napoli", aggiunge Mastella a margine della presentazionedell'intesa con il movimento dei Pensionati in vista delle

(AGI) - Napoli, 10 mar. - Luigi de Magistris "mi deve 20 milaeuro, non li chiedo perche' aspetto che ci sia la definizionesul piano della seconda istanza". Il leader dei Popolari per ilSud, Clemente Mastella, risponde cosi' alla domanda di uncronista sul sindaco di Napoli, riferendosi alla richiesta dirisarcimento per i presunti danni subiti nell'inchiesta WhyNot, condotta dall'ex pm. "Per quello che ha fatto con meavrebbe dovuto vergognarsi e andare a casa, non fare il sindacodi Napoli", aggiunge Mastella a margine della presentazionedell'intesa con il movimento dei Pensionati in vista delleRegionali. "Ritengo che lui abbia fatto delle cose sconnesse esgarbate - rimarca l'ex Guardasigilli - e' un sentenziato, mideve 20 mila euro". Mastella ha ottenuto dal tribunale di Romail riconoscimento di una richiesta risarcitoria nell'ambito delprocesso che ha condannato de Magistris per abuso d'ufficio inrelazione all'incarico di Pm nella procura di Catanzaro. Immediata la replica del sindaco di Napoli: "Mastellafarebbe bene a essere piu' cauto nel cantare vittoria e iventimila euro non ce li ho e non glieli devo dare". "Il tempo e' galantuomo - dice de Magistris che guarda aisuccessivi gradi di giudizio - e in qualche modo alla fine laverita' si riesce a stabilire anche pagando prezzi pesanti. Lacondanna, ingiusta e assurda, verra' riformata e per questo nontemo azioni risarcitorie". E sulla cifra stabilita, deMagistris ribadisce di non averla a disposizione. "Sono unumile sindaco di strada - ironizza - e non ho gli stipendid'oro di parlamentari e boiardi di strada che ogni tantovengono pubblicati. Mi sono anche dimesso dalla magistratura 15giorni prima di maturare la pensione".(AGI).