Maltempo: Campania in ginocchio, esondazioni e paesi isolati

(AGI) - Roma - Il maltempo e' tornato ad accanirsisulla Campania che sta vivendo ore di drammatica emergenza. Lapioggia ha messo  

(AGI) - Roma, 20 ott. - Il maltempo e' tornato ad accanirsisulla Campania che sta vivendo ore di drammatica emergenza. Lapioggia ha messo in ginocchio parecchi comuni della provinciadi Benevento, dove i corsi d'acqua sono esondati provocandol'isolamento di vari paesi, rimasti senza energia elettrica, edanni notevoli alle aziende. La Coldiretti ha sottolineato lagravita' degli allagamenti dei vigneti nella valle telesina,vigneti che producono vini pregiati come Solopaca e Falanghina. Il presidente della Regione Campania, Vincenzo DeLuca, ha lasciato i suoi impegni ad Expo a Milano perraggiungere Napoli e poi da li' Benevento per un vertice legatoall'emergenza maltempo. Nel Sannio, altra area colpita dalmaltempo, da questa mattina ci sono famiglie evacuate e la zonaindustriale e' completamente devastata dai nubifragi delleultime ore. Situazione molto critica anche nel Napoletano, dovee' esondato il fiume Sarno. E purtroppo nei prossimi giornisono previsti ancora pioggia e temporali sull'Italia, inparticolare al sud e in varie zone del centro. Secondo ilMeteo.it, e' in arrivo un nuovo ciclone, di categoria 1, ossiacon larghezza "occhio" stimata in 80-100 km e pressione attornoai 1000 hp, che colpira' il Sud e le isole maggiori con fortemaltempo. Gia' da oggi, le condizioni di maltemporaggiungeranno la Sardegna con temporali sparsi sull'isola, laCampania, la Sicilia e in serata anche Basilicata e Pugliameridionale con rovesci e temporali, localmente forti.Possibile temporale anche su Roma e in provincia di Frosinone.Da stanotte il tempo peggiorera' fortemente sulla Sardegnameridionale, sul Medio Campidano, Iglesiente e Cagliaritano conpiogge abbondanti e rischio nubifragi, attesi dai 40 ai 70 mmdi pioggia in sei ore su queste zone. Domani ancora intenseprecipitazioni su Medio Campidano e Carbonia-Iglesias, mapeggiora anche sulla Sicilia con temporali forti e rischionubifragi su Catanese, Messinese e poi Reggino. Giovedi'condizioni di forte maltempo, con piogge abbondanti, temporalie rischio nubifragi e alluvioni lampo che colpiranno ilPalermitano, Messinese, Catanese, Reggino, Catanzarese,Crotonese, Materano, Tarantino e Leccese. Tanto sole e climamite diurno invece, al Centro-Nord. Da venerdi' il tempomigliorera' anche al Sud con il sole che dominera' tutta laPenisola. NEL BENEVENTANO MESSE IN SALVO UN MIGLIAIO DI PERSONERinforzi dal Lazio e dall'Abruzzo per i vigili del fuoco e perla protezione civile sono in arrivo a Benevento perfronteggiare la nuova ondata di maltempo che da ieri si staabbattendo sul Sannio. Una colonna di vigili del fuoco e' statagia' destinata dall'unita' di crisi costituita in prefetturaalla zona industriale di Benevento, in localita' PonteValentino, dove la notte scorsa l'area e' stata invasanuovamente dall'acqua e dal fango, vanificando il lavoro deigiorni scorsi per ripristinare la viabilita' e liberare alcuneaziende. L'area e' ormai distrutta. Nel capoluogo sono unmigliaio le persone evacuate dalla zona industriale e dallecontrade Ponticelli, Pantano, Santa Clementina e via Nuzzolo.La situazione non e' meno drammatica nella provincia. Sono 40 icomuni gravemente colpiti dallo straripamento dei fiumi Tammaroe Fortore. A Paupisi 90 famiglie sono state evacuate e nellanotte una frana ha interessato alcune abitazioni, una dellequali e' stata trascinata per diversi metri. Anche a Ponte sonostate evacuate 50 famiglie. Santa Croce del Sannio e Morconesono isolate a causa del cedimento della statale che collegaBenevento e Campobasso, in un tratto chiusa in entrambe ledirezioni gia' da ieri sera. A Morcone e' crollato il pontedella statale che porta in localita' Canepino. La viabilita'provinciale e' gravemente comrpomessa e la difficolta' neicollegamenti rende difficili anche i soccorsi. Manca l'energiaelettrica e le comunicazioni telefoniche sono in alcuni comunisono interrotti. Spesso l'allarme e l'ordine di evacuazionearriva via internet, attraverso i social, dove si diffondonoanche immagini della devastazione prodotta dai fiumi. Nelfrattempo la procura della Repubblica di Benevento ha apertoun'inchiesta ipotizzando, contro ignoti, il reato diinondazione colposa. NEL SALERNITANO STRADE, CASE AL?AGATE E SMOTTAMENTISituazione critica nel Salernitano per le forti piogge chedalla scorsa notte stanno interessando diverse localita' dellaprovincia. A Salerno strade e case allagate nella zonaindustriale dove in alcuni punti su via San Leonardo e viaFangarelli il livello dell'acqua supera anche un metro dialtezza. Chiusa la metropolitana cittadina per graviallagamenti alla stazione stadio Arechi, dove e' statointerdetto alla circolazione anche il sottopasso che collegastadio comunale e ospedale Ruggi. A Pontecagnano allagatisottopassi, in particolare in via Torino, dove e' statosoccorso un automobilista cardiopatico rimasto in panne mentrepercorreva la strada. Situazione critica nell'agro nocerinosarnese dove si registrano strade allagate e smottamenti. AScafati centro cittadino invaso dall'acqua. A Sarno una franain via Bracigliano sta impegnando da diverse ore vigili delfuoco e forze dell'ordine. Sono almeno 70 gli interventieffettuati dai vigili del fuoco per allagamenti in provincia enel capoluogo. ALLAGAMENTI A NAPOLI, ESONDATO IL SARNO Allagamenti e notevoli disagi, una cinquantina di richieste diintervento inoltrate ai vigili del fuoco. Questo il quadroregistrato a Napoli e nella sua provincia in seguito ai fortitemporali delle ultime ore. Le aree da dove provengono lemaggior criticita' alla Sala operativa dei pompieri e' le zonadi Castellammare di Stabia, con l'esondazione del fiume Sarno,in piu' punti, e dove i vigili del fuoco hanno tratto in salvouna persona, bloccata nella sua abitazione in via Ripuaria; edancora quella nolana. A Napoli, invece, grossi disagi sonostati causati al traffico, con lunghe code registrate nellazona ospedaliera, ai Colli Aminei ed in direzione il centro.(AGI)Maltempo: nuovo ciclone su Italia, pioggia e temporali al Sud =(AGI) - Roma, 20 ott. - Ancora pioggia e temporali sull'Italia,in particolare al sud e in varie zone del centro. Secondo ilMeteo.it, e' in arrivo un nuovo ciclone, di categoria 1, ossiacon larghezza "occhio" stimata in 80-100 km e pressione attornoai 1000 hp, che colpira' il Sud e le isole maggiori con fortemaltempo. Gia' da oggi, le condizioni di maltemporaggiungeranno la Sardegna con temporali sparsi sull'isola, laCampania, la Sicilia e in serata anche Basilicata e Pugliameridionale con rovesci e temporali, localmente forti.Possibile temporale anche su Roma e in provincia di Frosinone.Da stanotte il tempo peggiorera' fortemente sulla Sardegnameridionale, sul Medio Campidano, Iglesiente e Cagliaritano conpiogge abbondanti e rischio nubifragi, attesi dai 40 ai 70 mmdi pioggia in sei ore su queste zone. Domani ancora intenseprecipitazioni su Medio Campidano e Carbonia-Iglesias, mapeggiora anche sulla Sicilia con temporali forti e rischionubifragi su Catanese, Messinese e poi Reggino. Giovedi'condizioni di forte maltempo, con piogge abbondanti, temporalie rischio nubifragi e alluvioni lampo che colpiranno ilPalermitano, Messinese, Catanese, Reggino, Catanzarese,Crotonese, Materano, Tarantino e Leccese. Tanto sole e climamite diurno invece, al Centro-Nord. Da venerdi' il tempomigliorera' anche al Sud con il sole che dominera' tutta laPenisola. (AGI)red/Mld.