"Jackpot Superenalotto ai terremotati", vola petizione sul web

Il montepremi è di quasi 130 milioni di euro. Migliaia le firme raccolte

"Jackpot Superenalotto ai terremotati", vola petizione sul web
A quasi trenta ore dal terremoto che ha devastato Amatrice, molti attendono ancora di sapere la sorte di amici e familiari

Roma- Sono piu' di trenta le petizioni nate in meno di ventiquattr'ore sul web per chiedere di destinare il jackpot del Superenalotto in aiuto ai superstiti del terremoto di ieri notte nel Centro Italia: migliaia le firme raccolte. Tra le piu' grandi, informa Change.org, si segnala quella di Alessandro Gambino, con piu' di 2mila sostenitori, che chiede di usare i soldi del montepremi per aiutare "i connazionali in difficolta'".

Appello Slow Food ai ristoranti, due euro per ogni amatriciana

Segue poi l'appello di Sabrina Antonetti, con piu' di 2600 firme, che chiede di devolvere i quasi 130 milioni di euro del Superenalotto "in aiuti indirizzati immediatamente a garantire assistenza alle vittime del tragico terremoto di Amatrice e tutti i paesi italiani coinvolti". Nella terza petizione piu' grande Antonio propone di destinare il montepremi in favore della Protezione Civile e della Croce Rossa che sono impegnate nei soccorsi. (AGI)