Infrastrutture: Lupi fa punto tratte Brescia-Verona Verona-Padova

Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupiha presieduto ieri sera, 4 dicembre 2014, due riunionioperative per la realizzazione dell'Alta Velocita'/AltaCapacita' ferroviaria sulle tratte Brescia-Verona eVerona-Padova. Erano presenti i prefetti delle tre citta', gliamministratori delegati di Ferrovie dello Stato, di RFI, diItalfer e i consorzi CEPAV II e IRICAV II. E' stato ribadito ilfinanziamento completo dell'opera e il suo inserimento sia neldecreto Sblocca Italia sia nella Legge di Stabilita'. E' statoannunciato l'accordo raggiunto con la Bei per le anticipazionia RFI a fronte della garanzia fornita dall'allocazionedell'investimento nel bilancio

Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupiha presieduto ieri sera, 4 dicembre 2014, due riunionioperative per la realizzazione dell'Alta Velocita'/AltaCapacita' ferroviaria sulle tratte Brescia-Verona eVerona-Padova. Erano presenti i prefetti delle tre citta', gliamministratori delegati di Ferrovie dello Stato, di RFI, diItalfer e i consorzi CEPAV II e IRICAV II. E' stato ribadito ilfinanziamento completo dell'opera e il suo inserimento sia neldecreto Sblocca Italia sia nella Legge di Stabilita'. E' statoannunciato l'accordo raggiunto con la Bei per le anticipazionia RFI a fronte della garanzia fornita dall'allocazionedell'investimento nel bilancio dello Stato. Si tratta di opereche coinvolgono diverse societa' quotate. Il general contractorCEPAV II e' al 52% di Saipem, al 24% dell'Impresa Pizzarotti& C. di Parma, al 12% della Societa' Italiana per Condotted'Acqua di Roma e al 12% Impresa di Costruzioni GiuseppeMaltauro di Vicenza. IRICAV II, impegnato nella Verona-Padova,ha Astaldi al 33%, ma anche Salini Impregilo al 27,28%,Condotte, Lamaro, Fintecna. Ieri stato definito il cronoprogramma il cui rispetto '  sottolinea una nota del ministero- e' condizione necessaria per l'erogazione dei fondi a frontedell'avanzamento dei lavori, pena la loro revoca. Entro il 31dicembre 2104 dovra' essere firmato l'atto integrativo tra ilconsorzio IRICAV II e RFI per il tratto Verona-Vicenza, entroil 31 gennaio 2015 quello per il tratto Vicenza-Padova. Entroil 31 giugno 2015 dovranno aprire i cantieri sulla trattaBrescia-Verona, per la quale esiste gia' il progettodefinitivo. Entro il 31 giugno 2015 dovra' essere presentato ilprogetto definitivo del tratto Verona-Vicenza, con aperturacantieri entro il 31 dicembre 2015. Entro il 31 dicembre 2015dovra' essere presentato il progetto definitivo del trattoVicenza-Padova. GD .