Chi è Giuseppe Zafarana, il nuovo comandante della Guardia di Finanza

Nominato dal Consiglio dei Ministri, l'accordo siglato tra M5s e Lega è stato raggiunto nei giorni scorsi.

Giuseppe Zafarana
Pierpaolo Scavuzzo / AGF 
Nella foto Giuseppe Zafarana, Pietro Ciani e Michele Adinolfi, capo di stato maggiore della Guardia di Finanza

Via libera del Cdm a Giuseppe Zafarana per la guida della Guardia di Finanza. L'accordo siglato tra M5s e Lega è stato raggiunto nei giorni scorsi.

Il generale di Corpo d'Armata Giuseppe Zafarana, nuovo comandante generale della Guardia di finanza, è nato a Piacenza il 2 maggio 1963 e ha iniziato la carriera militare nel 1981 frequentando l'Accademia. Ha ricoperto numerosi incarichi operativi e di staff in Veneto, Calabria, Sicilia e Lazio: in particolare, ha retto dal 2001 al 2003 l'Ufficio del comandante generale, dal 2003 al 2008 è stato comandante provinciale di Roma, dal 2008 al 2009 capo Ufficio personale ufficiali, dal 2009 al 2013 capo del I Reparto del Comando generale, dal 2013 al 2015 comandante dell'Accademia, dal 24 settembre 2015 al 14 luglio 2016 comandante regionale Lombardia e dal 18 luglio 2016 al 14 novembre 2018 capo di Stato Maggiore del Comando generale della Guardia di finanza. Laureato in Giurisprudenza e in Scienze della Sicurezza Economico-Finanziaria, ha conseguito, presso l'Università Commerciale Luigi Bocconi di Milano, il Master di 2 livello in "Diritto Tributario dell'Impresa".

E' insignito del titolo "Scuola di Polizia Tributaria", conseguito al termine del biennio di formazione del 24 corso ed ha svolto pluriennale attivita' di insegnamento presso gli Istituti di istruzione del Corpo, inclusi quelli di alta formazione. Grande Ufficiale dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana, e' insignito della medaglia d'oro al merito di lungo comando, della croce d'oro per anzianita' di servizio e della medaglia Mauriziana.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.