Giornata dell'acqua: appello del Papa, "Nessuno ne sia escluso"

(AGI) - CdV. - "Incoraggio la Comunita' internazionalea vigilare affinche' le acque del pianeta siano adeguatamenteprotette e nessuno sia escluso o  [...]

(AGI) - CdV, 22 mar. - "Incoraggio la Comunita' internazionalea vigilare affinche' le acque del pianeta siano adeguatamenteprotette e nessuno sia escluso o discriminato nell'uso diquesto bene, che e' un bene comune per eccellenza". Lo ha dettoPapa Francesco dopo l'Angelus, ricordando che "oggi ricorre laGiornata Mondiale dell'Acqua, promossa dalle Nazioni Unite". "L'acqua e' l'elemento piu' essenziale per la vita, e dallanostra capacita' di custodirlo e di condividerlo dipende ilfuturo dell'umanita'", ha affermato il Papa che ha poi esortatola folla dei presenti in piazza San Pietro a pregare con leparole di san Francesco d'Assisi nel Cantico di frate Sole:"Laudato si', mi' Signore, per sora aqua, la quale e' moltoutile et humile et pretiosa et casta". Come aveva fatto gia'l'anno scorso, Papa Francesco ha voluto donare anche oggi dellecopie del Vangelo ai fedeli di piazza San Pietro. Lo ha fattodistribuire da persone senza fissa dimora che vivono a Roma,"perche' - ha detto - il messaggio di Dio si rivolge proprio aipiu' bisognosi". "Prendetelo e portatelo con voi, per leggerlospesso, ogni giorno. La Parola di Dio e' luce per il nostro cammino!", ha aggiunto il Pontefice.- E mentre circa 300clochard, con l'aiuto di alcuni volontari e delle suore diMadre Teresa, consegnavano i piccoli Vangeli alla folla,Francesco ha spiegato perche ha voluto ripetere "un gesto gia'compiuto l'anno scorso: secondo l'antica tradizione dellaChiesa, durante la Quaresima si consegna il Vangelo a coloroche si preparano al Battesimo; cosi' io oggi offro a voi chesiete in Piazza un Vangelo tascabile". "Prendetelo e portatelocon voi - ha esortato il Papa rivolto ai presenti - perleggerlo spesso, ogni giorno. La Parola di Dio e' luce per ilnostro cammino!". (AGI)