Francesco apre il Sinodo Non e' un parlamento per compromessi

(AGI) - CdV, 5 ott. - "Il Sinodo non e' un parlamento, dove perraggiungere un consenso si patteggia, si negozia e si cerca uncompromesso". Lo ha detto Papa Francesco nel breve discorsopronunciato questa mattina in apertura della primacongregazione generale del Sinodo sulla famiglia che iniziaoggi i suoi lavori. "L'unico metodo che possiamo seguire - hadetto il Papa - e' quello di aprirsi allo Spirito Santo,affinche' sia lui a guidarci e illuminarci, adottando unacoraggiosa 'parresia', lo zelo apostolico e seguendo ladottrina con saggezza e franchezza per cercare il bene dellaChiesa e

(AGI) - CdV, 5 ott. - "Il Sinodo non e' un parlamento, dove perraggiungere un consenso si patteggia, si negozia e si cerca uncompromesso". Lo ha detto Papa Francesco nel breve discorsopronunciato questa mattina in apertura della primacongregazione generale del Sinodo sulla famiglia che iniziaoggi i suoi lavori. "L'unico metodo che possiamo seguire - hadetto il Papa - e' quello di aprirsi allo Spirito Santo,affinche' sia lui a guidarci e illuminarci, adottando unacoraggiosa 'parresia', lo zelo apostolico e seguendo ladottrina con saggezza e franchezza per cercare il bene dellaChiesa e delle famiglie e la suprema lex: la salvezza delleanime. "Non e' un convegno ne' un parlatorio dove ci si metted'accordo, ma e' un'espressione ecclesiale: e' la chiesa checammina insieme per leggere la realta' con occhi di fede,secondo il cuore di Dio. Guardando al deposito della fede noncome un museo da conservare ma una fonte viva dalla qualedissetarsi". (AGI) .