Errani, entro una settimana via le tendopoli

 Tre opzioni per gli sfollati: in alloggi offerti da albergatori, in seconde case di residenti o accettare contributo statale

Errani, entro una settimana via le tendopoli
 Vasco Errani - imago

Amatrice - Nei prossimi giorni le tendopoli dovranno essere smantellate e le persone ospitate nei centri di accoglienza dovranno scegliere quale strada prendere per superare l'inverno, in attesa dei moduli abitativi pronti a primavera. Lo annunciano congiuntamente il commissario alla ricostruzione Vasco Errani, il capo della Protezione Civile Fabrizio Curcio e il sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi, nel corso di un incontro con la stampa nelle stanze del centro operativo comunale (Coc).

Sms solidali, raccolti finora 13,3 milioni di euro

Una corsa contro il tempo, che prosegue lungo la strada gia' intrapresa. E le tre opzioni al momento disponibili per gli sfollati: aderire al contributo di autonoma sistemazione e trovare un alloggio per conto proprio, trasferirsi nelle strutture alberghiere e ricettive che hanno gia' dato disponibilita', o aderire al programma "Amatrice solidale" lanciato dal sindaco Pirozzi, e trovare alloggio in una delle seconde case messe a disposizione dai non residenti (80 circa per ora). Per i piu' anziani si prospetta la possibilita' di essere accolti nella residenza sanitaria assistita del vicino comune di Borbona. (AGI)