Ecosuntek: nel semestre perdita da 0, 6 mln, ma migliora la posiz

II Consiglio di Amministrazione di Ecosuntek S.p.A. quotata almercato AIM ltalia, ha approvato in data 29 settembre 2014all'unanimita' dei presenti la relazione semestrale consolidatadi Gruppo al 30 giugno 2014. Con riferimento ai daticonsolidati, il Gruppo Ecosuntek ha conseguito: - Ricavi: Euro4,0 mln (Euro 10,8 mln al 30 giugno 2013); - EBITDA: Euro 2,1mln (Euro 2,5 mln al 30 giugno 2013); EBITDA margin pari al 53%(23% al 30 giugno 2013); - EBIT: Euro 0,4 mln (Euro 1 mln al 30giugno 2013); EBIT margin pari all'l1% (10% al 30 giugno 2013);- Risultato Netto:

II Consiglio di Amministrazione di Ecosuntek S.p.A. quotata almercato AIM ltalia, ha approvato in data 29 settembre 2014all'unanimita' dei presenti la relazione semestrale consolidatadi Gruppo al 30 giugno 2014. Con riferimento ai daticonsolidati, il Gruppo Ecosuntek ha conseguito: - Ricavi: Euro4,0 mln (Euro 10,8 mln al 30 giugno 2013); - EBITDA: Euro 2,1mln (Euro 2,5 mln al 30 giugno 2013); EBITDA margin pari al 53%(23% al 30 giugno 2013); - EBIT: Euro 0,4 mln (Euro 1 mln al 30giugno 2013); EBIT margin pari all'l1% (10% al 30 giugno 2013);- Risultato Netto: Euro -0,6 mln (Euro 0,01 mln al 30 giugno2013); - Posizione finanziaria netta: Euro 49,6 mln euro (Euro53,2 mln d 31 dicembre 2013); - Patrimonio Netto del Gruppo:Euro 5,4 mln (Euro 0,8 ml n d 31 dicembre 2013). MatteoMinelli, Amministratore Delegato di Ecosuntek S.p.A., ha cosi'commentato: "Nel corso del primo semestre del 2014 il GruppoEcosuntek ha iniziato ad intravedere i primi risultati legatiall'operazione di riorganizzazione della propria attivita'concretizzatasi con lo spin-off della parte operativa (EPC eO&M) che a partire dalla data di quotazione e' statacollocata al di fuori del perimetro del Gruppo. Inevitabilmentei risultati al 30 giugno risentono ancora dell'attivita'operativa svolta nei primi mesi dell'anno ma sono gia'apprezzabili gli esiti dell'operazione quali l'incrementodell'EBITDA margin, che e' passato dal 23% dell'esercizioprecedente all'attuale 53%. Ad oggi, l'attivita' del Gruppo e'esclusivamente concentrata su un'attivita' a piu' altamarginalita', ovvero quella della Power Generation, conimpianti di proprieta' sia in Italia che all'estero. Nelsecondo semestre i ricavi di Gruppo saranno rappresentati perla loro totalita' dalla richiamata attivita', ed e' pertanto,lecito attendersi ulteriori miglioramenti. Il Gruppo sta,inoltre, proseguendo con la sua politica di espansione darealizzare sia attraverso acquisizione di asset sul mercatosecondario (impianti di produzione gia' operativi) siaattraverso lo sviluppo e la realizzazione di nuovi impianti(idroelettrici e minieolici in Italia - fotovoltaiciall'estero). Nel campo del minieolico la Capogruppo ha gia'definito i rapporti operativi con le controparti per unprogetto relativo a due impianti con potenza nominale di 200kWp ciascuno mentre nel carnpo dell'idroelettrico si stavalutando la possibilita' di un investimento in due i impiantidi potenza pari a 636 kWp. Nel campo del fotovoltaico, infine,e' da segnalare la costituzione della Ecosuntek GulfAlternative Energy Llc, partecipata al 51% dalla Royal Diamond(detenuta dallo sceicco Khalifa Bin Khlaed Al Hamed) e al 49%dalla Ecosuntek Spa che permettera' al Gruppo di sviluppare leproprie attivita' nel territorio degli Emirati Arabi". .