Crisi: famiglie mangiano meno carne e vanno al discount

(AGI) - Roma, 8 lug. - Gli italiani risparmiano in quantita' ein qualita' sul cibo, soprattutto sulla carne (-3,2%) ma laspesa alimentare nel 2013 resta sostanzialmente stabilepassando da 468 a 461 euro al mese. Lo rileva l'Istat,spiegando che a stringere di piu' la cinghia sono gli operaicon un reddito piu' basso e le coppie con figli. Nel 2013,emerge dai dati, continua ad aumentare sia la quota di famiglieche ha ridotto la qualita' o la quantita' dei generi alimentariacquistati (dal 62,3% del 2012 al 65%), sia quella di famiglieche si rivolge all'hard

(AGI) - Roma, 8 lug. - Gli italiani risparmiano in quantita' ein qualita' sul cibo, soprattutto sulla carne (-3,2%) ma laspesa alimentare nel 2013 resta sostanzialmente stabilepassando da 468 a 461 euro al mese. Lo rileva l'Istat,spiegando che a stringere di piu' la cinghia sono gli operaicon un reddito piu' basso e le coppie con figli. Nel 2013,emerge dai dati, continua ad aumentare sia la quota di famiglieche ha ridotto la qualita' o la quantita' dei generi alimentariacquistati (dal 62,3% del 2012 al 65%), sia quella di famiglieche si rivolge all'hard discount (dal 12,3% al 14,4%).